Allergie: il polline può abbassare il rendimento scolastico

Una ricerca norvegese spiega come le allergie da polline incidano sulla produttività degli studenti affetti dalla patologia. Un fenomeno che potrebbe influenzare le loro future vite lavorative

| Redatto da Meteo.it

C'è un nuovo nemico del buon rendimento scolastico: il polline. È quanto afferma una ricerca dal condotta dal professor Simon Bensnes del dipartimento di Economia della Norwegian University of Science and Technology (NTNU) e pubblicata su “Journal of Health Economics”.  Lo studio di Bensnes, divulgato con l'esplicito titolo di “Tu starnutisci, tu perdi: l'impatto dell'esposizione al polline sulle prestazioni cognitive durante gli esami delle scuole superiori”, ha svelato la correlazione diretta che intercorre fra il livello di polline nell'aria e il calo dei voti scolastici negli studenti affetti da allergie.



Clicca per consultare lo "Speciale Polline"

allergia

Partendo dall'assunto medico che le allergie provocano in chi ne è affetto alte perdite di concentrazione, Bensnes è passato a studiare il fenomeno da un punto di vista economico, lavorando sui risultati degli esami scritti sostenuti in alcune scuole norvegesi durante il periodo 2008-2011. Risultati che sono stati poi collegati ai luoghi e alle date di svolgimento degli esami, nonché alle informazioni sui livelli di pollini presenti in quei giorni nelle località delle scuole interessate. Incrociando i voti delle prove con i livelli di polline, lo studioso ha rilevato che quando la presenza dell'allergene aveva superato i parametri standard (ovvero 20 grani di polline per metro cubico), il livello medio delle votazioni si era abbassato di 2.5 punti percentuali. Calcoli successivi hanno rivelato che uno studente su dieci (ovvero quello affetto da allergia) aveva perso un voto a causa dell'aumento dei livelli di polline, e che quindi erano naturalmente svantaggiati rispetto ai colleghi non allergici. Secondo Besnes ciò potrebbe avere ripercussioni socioeconomiche importanti provocate dalle differenze nelle opportunità di studio e nella produttività durante la vita lavorativa.

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette