A metà della prossima settimana probabile peggioramento al Nord

Grazie all'afflusso di correnti nord-occidentali, da lunedì temperature in generale nella norma

| Redatto da Flavio Galbiati e Anna Maria Girelli Consolaro

Tempo in sensibile miglioramento, anche al Centro-Sud, grazie al definitivo allontanamento della perturbazione numero 3 di luglio; le correnti fresche che seguono questa perturbazione però oggi si propagheranno con maggior decisione sulle regioni meridionali, favorendo la fine del caldo intenso anche nel settore ionico. Venerdì situazione ancora abbastanza tranquilla, ma con ritorno di un’instabilità pomeridiana principalmente sulle Alpi orientali e lungo l’Appennino centro-settentrionale; temperature in generale nella norma o leggermente al di sotto.

Le previsioni per le prossime ore

A metà della prossima settimana probabile peggioramento al Nord | NEWS METEO.IT

Sabato nuovo rapido peggioramento per il transito della perturbazione n. 4 di luglio in arrivo dall’Europa centrale che riporterà piogge e temporali, localmente intensi, a partire dalle regioni di Nord-Estma in rapida estensione verso il settore adriatico e le zone interne peninsulari. Al mattino rovesci e temporali in Triveneto, Emilia Romagna e Marche, nubi in aumento anche nel resto del Centro e in Campania. Nel pomeriggio si accentua l’instabilità con temporali sparsi al Nord-Est, su Lombardia orientale, Emilia Romagna e gran parte del Centro tranne le coste tirreniche. Primi rovesci anche nel nord della Puglia. Fenomeni anche di forte intensità più probabili tra Marche e Abruzzo. Tra sera e notte i rovesci raggiungono tutta la Puglia e la Basilicata, ma potrebbero insistere anche con forte intensità su Abruzzo e Molise. Graduale miglioramento nelle regioni nord-orientali e in Emilia Romagna. Giornata più soleggiata al Nord-Ovest, nelle isole maggiori e in Calabria. Temperature in calo nelle aree interessate dal peggioramento, ventoso per Maestrale su Sardegna e basso Tirreno, possibili forti raffiche nelle aree temporalesche. Domenica la perturbazione n. 4 di luglio si allontanerà dall’Italia, dove è previsto un miglioramento della situazione. La giornata trascorrerà con tempo in prevalenza buono ma con più nuvolosità al Sud, dove insisterà qualche temporale, specie al mattino, su Puglia e zone interne. Nelle ore pomeridiane non si escludono occasionali rovesci anche nei settori alpini e prealpini. Temperature in calo sul medio-basso Adriatico e in Sardegna, ma in generale nella norma. Soltanto in Sicilia si toccheranno punte di 35 gradi. Nel corso della prossima settimana sull’Italia le correnti rimarranno mediamente nord-occidentali. Di conseguenza, le masse d’aria che transiteranno sulle nostre regioni non saranno particolarmente calde: le temperature resteranno così più o meno nella norma. Da segnalare lunedì condizioni di instabilità all’estremo Nord-Est e tra Calabria e Sicilia, e per mercoledì la possibilità di un peggioramento al Nord da confermare.

A metà della prossima settimana probabile peggioramento al Nord | NEWS METEO.IT

Foto iStock/Getty Images

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette