Meteo Italia. Come esordirà il mese di ottobre?

Si profilano temperature altalenanti. Scarse occasioni di pioggia per il Nordovest

| Redatto da Giovanni dipierro

La tendenza meteo dal 29 settembre all'8 ottobre

L’ultimo fine settimana di settembre potrebbe vedere un indebolimento del promontorio di alta pressione che a metà settimana tenderà ad allungarsi da ovest verso le nostre regioni centrosettentrionali dove, tra giovedì e venerdì, le temperature, ora in brusco calo, si riporteranno per un paio di giorni anche sopra le medie. Un nuovo impulso di aria fresca e instabile in discesa dal Nord Atlantico dovrebbe infatti scivolare rapidamente lungo il margine dell’anticiclone e determinare un calo termico e una possibile temporanea fase di precipitazioni tra il medio Adriatico e il Meridione. Nella prima settimana di ottobre la circolazione dovrebbe essere ancora caratterizzata da una persistente alta pressione estesa a tutte le latitudini sull’Europa occidentale e, più a est, da un conseguente flusso di correnti settentrionali. Questa configurazione impedirebbe l’arrivo diretto verso l’Italia delle perturbazioni atlantiche. Il nostro Paese potrebbe però essere esposto ad altri impulsi diretti verso i Balcani e in successivo ingresso verso il Mediterraneo con possibile attivazione qui di circolazioni depressionarie. Il rischio di temporanee fasi piovose sarà maggiore per le regioni orientali e meridionali e scarso soprattutto sulle regioni di Nordovest. Dal punto di vista termico questo tipo di afflussi dovrebbe riflettersi in temperature nella norma o leggermente sotto le medie stagionali, in particolare nelle regioni meridionali. Un cambio di questo assetto, con erosione del blocco anticiclonico e ripristino del flusso atlantico, sembra possibile nella seconda settimana di ottobre.

IdA: < 60

La tendenza meteo dal 29 settembre all'8 ottobre

Foto: iStock/Getty images

Ultime news

Le news più lette