Speciali filtri nasali anti-smog sono stati dati in prova a 240 agenti della Polizia di Shanghai

Se l'esperimento funzionerà, il nuovo metodo verrà esteso all'intero corpo di Polizia

I tappi hanno una forma ad "U"

Lo smog continua ad attanagliare le grandi metropoli cinesi. Per combattere gli effetti altamente nocivi dell’inquinamento, la polizia stradale di Shanghai ha dotato i propri agenti di particolari filtri nasali. Si tratta, sostanzialmente, di tappi con forma ad “U”, dati in prova per ora a 240 agenti. In caso di successo, questi strumenti anti-smog verranno estesi all’intero corpo di Polizia cittadino.

I tappi hanno una forma ad "U"

Grande la curiosità anche nella popolazione, sempre più piegata dallo smog

A differenza delle maschere tradizionali, infatti, non ostacolano la possibilità di gridare in caso di necessità e neppure di soffiare nei tradizionali fischietti. Grande è l’attesa, dunque, per queste giornate di prova dei nuovi filtri nasali. E grande, anche, la curiosità della popolazione, che si trova a vivere in condizioni sempre più disagiate a causa degli elevatissimi tassi d’inquinamento.

Grande la curiosità anche nella popolazione, sempre più piegata dallo smog

Altre news

Il ciclone tropicale "Rusty" si sta dirigendo verso l'interno dell'Australia

L'82% dei Comuni italiani è a rischio idrogeologico

Un lago sulle vette dell'Himalaya rischia di esondare a valle

Invasione di volatili nel Kentucky

L'eruzione dell'Etna vista dal satellite

Inondazioni in Indonesia

Soffocati dalla plastica

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette