Prospettive tropicali in mezza Europa

Temperature sahariane in arrivo anche nel Vecchio Continente

La bolla sahariana non sarà un’esclusiva solo dell’area mediterranea e dell’Italia, ma si espanderà piuttosto vigorosamente anche verso altre zone più settentrionali del nostro continente. In particolare, seguendo il previsto spostamento della terribile massa d’aria torrida, una vasta area tra Francia, Benelux, Germania, Svizzera, Austria, Repubblica Ceca, Slovacchia, Balcani settentrionali Polonia, Ucraina, Bielorussia, fino ad arrivare alle Repubbliche Baltiche sperimenteranno temperature inusuali, decisamente elevate fino a picchi di 35-38 gradi fra questo weekend e l’inizio della prossima settimana. Le zone più torride si confermano quelle fra Ungheria, Romania occidentale e settori settentrionali di Croazia, Bosnia e Serbia dove si potranno superare i 40 gradi. Il lento spostamento dell’Anticiclone Nordafricano verso il comparto centro-orientale dell’Europa, in concomitanza con la fase più critica della calura, contribuirà a esporre i Paesi nord-occidentali alle fresche e perturbate correnti atlantiche che, scontrandosi con l’aria torrida, produrranno fenomeni di notevole intensità sottoforma di violenti temporali accompagnati da abbondanti piogge, grandinate e impetuose raffiche di vento, che rappresentano un po’ l’altra faccia della medaglia nell’ambito del panorama europeo.

Prospettive tropicali in mezza Europa  - Previsioni | METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette