Polo Nord, quest'anno il disgelo comincia in anticipo

Cresce l'allarme per lo scioglimento dei ghiacci. La calotta polare artica è sempre più sottile

Durante la stagione fredda, autunno e inverno, i ghiacci del Polo Nord crescono e si estendono su superfici via via maggiori, fino a raggiungere un massimo: ebbene, lo scorso 15 marzo è stato raggiunto il massimo annuale della Calotta Polare Artica, e si tratta di uno dei più bassi di sempre. Considerando il periodo dal 1979 a oggi è infatti la sesta superficie più piccola osservata nel giorno del massimo e conferma come i ghiacci del Polo Nord, nel corso dell’ultimo decennio, siano entrati in grande sofferenza: le ultime dieci annate sono quelle con le dieci minori superfici della Calotta Artica nel giorno del loro massimo! In particolare secondo le analisi del Natural Environment Research Council britannico tra il 2003 e il 2012 il volume complessivo della Calotta Polare Artica durante la stagione invernale è diminuito di circa il 9%! Una situazione aggravata dal fatto che il ghiaccio artico risulta sempre più sottile: lo spessore della calotta Polare infatti sta rapidamente diminuendo, e porzioni sempre maggiori della banchisa sono costituite da ghiaccio “giovane”, ovvero di recente formazione.

Polo Nord, quest'anno il disgelo comincia in anticipo - Previsioni | METEO.IT

ALTRE NEWS

Delfini salvati dai bagnanti

Pericolo valanghe 

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette