Il ciclone tropicale Rusty, indebolito, si sta dirigendo verso l'interno dell'Australia

Ieri aveva toccato le coste nord-occidentali del Paese con categoria 1 e raffiche di vento fino a 150 km/h

Il ciclone tropicale ha raggiunto ieri le coste nord-occidentali con categoria 1

Il ciclone tropicale “Rusty” ha raggiunto ieri le coste nord-occidentali dell’Australia con raffiche di vento fino a 150 km/h e categoria 1. “Rusty” in queste ore si sta muovendo lentamente verso l’interno del Paese, portando forti e durevoli precipitazioni con accumuli che potrebbero toccare i 400 millimetri. Il ciclone si è sviluppato nella serata di sabato scorso (23 febbraio). Prima di giungere sul litorale australiano, in mare aperto “Rusty” ha provocato onde alte fino a 6-7 metri, causando gravi problemi per la navigazione.

Il ciclone tropicale ha raggiunto ieri le coste nord-occidentali con categoria 1

La zona più colpita è stata quella di Port Hedland

Molta è stata la preoccupazione per l’arrivo di questo ciclone tropicale sul territorio australiano. In particolare, si è temuto per il tratto di costa a est di Port Hedland, zona particolarmente esposte alle grandi ondate. Oltre al timore per l’incolumità della popolazione, l’arrivo di “Rusty” ha creato ingenti problemi al mercato internazionale dei minerali ferrosi. Molti porti utilizzati per spedire il materiale verso la Cina sono stati infatti chiusi per precauzione: tra questi, proprio Port Hedland, il principale terminal dell'area. Dopo aver toccato la costa di nord-ovest, in questi giorni “Rusty” si muoverà all’interno del territorio australiano, perdendo di intensità.

La zona più colpita è stata quella di Port Hedland

Altre news

L'82% dei Comuni italiani è a rischio idrogeologico

Un lago sulle vette dell'Himalaya rischia di esondare a valle

Invasione di volatili nel Kentucky

L'eruzione dell'Etna vista dal satellite

Inondazioni in Indonesia

Soffocati dalla plastica

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette