Il ciclone Imelda passerà tra le isole Mauritius e Rodrigues

Sull'Oceano Indiano, fra l'Equatore e il Tropico del Capricorno, si è formata una fortissima tempesta, chiamata Imelda, direttasi dopo la sua formazione verso Ovest, ossia verso l'Africa. A circa 1000 km dal Madagascar la sua traiettoria ha cominciato a incurvarsi verso Sud seguendo il bordo occidentale dell’anticiclone che staziona nel settore meridionale dell’Oceano indiano.
Trasformatasi, martedì, da semplice tempesta a ciclone (categoria 1 nella scala Saffir-Simpson) con venti fino a 140 km/h, in queste ore ha raggiunto la categoria 2, sprigionando venti fino a 180 km/h.
Le previsioni riguardo la sua traiettoria sono ancora soggette ad una certa incertezza: probabilmente l'occhio del ciclone passerà in mezzo tra l'isola Mauritius e l'isola Rodrigues che distano tra loro  circa 560 km. Imelda sarà allora di categoria 1. Nonostante il suo centro non impatterà direttamente con la terraferma in queste due isole sono comunque attesi forti temporali e lungo le coste potrebbero infrangersi onde fino a 4-5 metri di altezza (storm surge). Al momento l'isola più a rischio è quella di Rodrigues. Il ciclone Imelda non dovrebbe, invece, avere ripercussioni sull'isola della Réunion che si trova a poco meno di 200 km ad ovest delle Mauritius.
Tutto ciò accadrà proprio quando dall’altra parte dell’Africa il vento caldo del Sahara regalerà a noi e a buona parte dell’Europa centro-occidentale un fine settimana da primavera inoltrata con sole e temperature miti.

Il ciclone Imelda passerà tra le isole Mauritius e Rodrigues - Previsioni | METEO.IT

Altre notizie:

Allerta maltempo negli Stati Uniti

Marzo 2013 in Europa

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette