Alta pressione e inquinamento

ALTA PRESSIONE "BASSA" QUALITA' DELL'ARIA

Oramai si sa, quando arriva l’alta pressione le nuvole si tengono lontane e il tempo risulta in generale bello e soleggiato.

Non sono però tutte rose e fiori, perché l’alta pressione porta con sé alcune insidie che, soprattutto nelle grandi città, possono guastare il piacere di una bella giornata di sole. Quando la colonna d’aria sopra la nostra testa esercita un peso maggiore, come capita appunto nelle giornate di alta pressione, l’umidità e le tante particelle contenute nell’atmosfera vengono premute verso il basso e costrette a rimanere concentrate in prossimità del suolo, dove quindi inevitabilmente la qualità dell’aria, giorno dopo giorno, peggiora. Ma quali sono gli inquinanti più pericolosi che si possono trovare nelle nostre città? Tra le sostanze principali vanno considerate senz’altro il biossido di zolfo, gli ossidi dell’azoto, l’ozono e le polveri sottili. Anche se le più temibili sono probabilmente le polveri sottili, particelle di pulviscolo dalle dimensioni molto ridotte e proprio per questo in grado di insinuarsi facilmente nelle vie respiratorie, in estate protagonista diviene soprattutto l’ozono: questa particolare sostanza infatti viene prodotta attraverso reazioni chimiche che utilizzano gli ossidi di azoto generati soprattutto dalla combustione di idrocarburi e ha bisogno di temperature elevate e grandi quantità di radiazione solare, ovvero condizioni meteorologiche tipiche proprio delle giornate estive dominate dall’alta pressione. Mentre l’ozono presente nell’alta atmosfera blocca i raggi ultravioletti più nocivi e quindi protegge piante e animali (compreso l’uomo), quello che si accumula in città se respirato può essere assai dannoso per l’organismo, perché danneggia la funzionalità dei polmoni e aggrava facilmente le patologie respiratorie.

ALTA PRESSIONE "BASSA" QUALITA' DELL'ARIA

ALTRE NEWS

Consigli anti-caldo

Cambiamenti climatici e animali

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette