Previsioni meteo Copenhagen

Previsioni del tempo per Copenhagen per oggi, domani ed i prossimi 3 giorni

  • Notte
    00:00
    Sereno
    0°C
    -
    0mm
    0%
    17.5Km/h
    Moderato
    Assente
    95%
    Umidità
    993 hPa
    Pressione
  • Mattina
    06:00
    Coperto
    -1°C
    -
    0mm
    8%
    23.6Km/h
    Moderato
    Basso
    94%
    Umidità
    993 hPa
    Pressione
  • Pomeriggio
    12:00
    Coperto
    4°C
    -
    0mm
    9%
    23.2Km/h
    Moderato
    Basso
    81%
    Umidità
    994 hPa
    Pressione
  • Sera
    18:00
    Coperto
    2°C
    -
    0mm
    9%
    22.8Km/h
    Moderato
    Assente
    89%
    Umidità
    997 hPa
    Pressione
  • Notte
    00:00
    Poco nuvoloso
    -3°C
    -
    0mm
    2%
    23.3Km/h
    Moderato
    Assente
    91%
    Umidità
    1001 hPa
    Pressione

IL TEMPO IN EUROPA

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE

Anche oggi prevalgono nel nostro continente le aree perturbate, conseguenza diretta dell'assenza di figure anticicloniche ben definite. I 50 gradi di latitudine costituiscono approssimativamente la linea di separazione tra l'aria fredda a nord, con il nucleo piu' gelido intorno alla Scandinavia dove una depressione centrata sulla Svezia determina nevicate sparse anche su Finlandia e Repubbliche baltiche, e il flusso occidentale decisamente piu' mite a sud. In quest'ultimo possiamo riconoscere quattro distinte depressione mobili e relativi sistemi perturbati in rapido movimento dall'Atlantico verso levante. La prima ha raggiunto i Balcani con precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale in particolare tra il Kossovo, l'Albania e il nordovest della Grecia; la seconda coinvolge sud dell'Inghilterra, Benelux, Francia e Svizzera; la terza e' in avvicinamento all'Irlanda mentre l'ultima dirige verso la Penisola iberica con fenomeni anche intensi tra la Galizia e il nord del Portogallo. Anche la domenica sara' all'insegna di una prevalenza di nuvole e di molte aree con precipitazioni sull'Europa. Dall'azione congiunta dei sistemi perturbati appena descritti derivera' un'ampia circolazione depressionaria con il suo centro principale sulla Germania ma estesa a gran parte del continente; le aree di precipitazione piu' importanti saranno nell'ovest dei Balcani, su parte dell'Italia, in Francia e sulla Penisola iberica, quest'ultima raggiunta dall'ennesima perturbazione atlantica che pero', a differenza delle precedenti, sara' seguita da aria piu' fredda. Il successivo ingresso di questa saccatura fredda nel Mediterraneo occidentale sara' all'origine della formazione di una profonda depressione a inizio settimana in prossimita' dell'Algeria destinata a muoversi successivamente verso est con effetti anche sull'Italia.

Cambia località