MT_effemeridi_ MT_effemeridi_map MT_effemeridi_ MT_effemeridi_map MT_effemeridi_ MT_effemeridi_map MT_effemeridi_ MT_effemeridi_map MT_effemeridi_ MT_effemeridi_map MT_effemeridi_ MT_effemeridi_map MT_effemeridi_ MT_effemeridi_map MT_effemeridi_ MT_effemeridi_map MT_fenotipo_ MT_fenotipo_ MT_fenotipo_ MT_fenotipo_ MT_fenotipo_ MT_fenotipo_ Slice 1 TGCOM24 MT_mari_ MT_mari_map MT_mari_ MT_mari_map MT_mari_ MT_mari_map MT_mari_ MT_mari_map - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - Artboard 2 Copy Artboard 1 MT_uv_ MT_uv_ MT_uv_ MT_uv_ MT_uv_ MT_uv_ MT_uv_ MT_uv_ MT_uv_ MT_uv_ MT_uv_ MT_uv_ MT_uv_outline_ MT_uv_outline_ MT_uv_outline_ MT_uv_outline_ MT_uv_outline_ MT_uv_outline_ MT_uv_outline_ MT_uv_outline_ MT_uv_outline_ MT_uv_outline_ MT_uv_outline_ MT_uv_outline_ 01 MT_venti_map 01 01 01 01 01 MT_venti_map 01 01 01 01 01 MT_venti_map 01 01 01 01 01 MT_venti_map 01 01 01 01 01 MT_venti_map 01 01 01 01 01 MT_venti_map 01 01 01 01 01 MT_venti_map 01 01 01 01 01 MT_venti_map 01 01 01 01 01 MT_venti_map 01 01 01 01 01 MT_venti_map 01 01 01 01 01 MT_venti_map 01 01 01 01 01 MT_venti_map 01 01 01 01 01 MT_venti_map 01 01 01 01 01 MT_venti_map 01 01 01 01 01 MT_venti_map 01 01 01 01 01 MT_venti_map 01 01 01 01
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

Previsioni meteo Kiel

Meteo Kiel e previsioni del tempo per oggi, domani e i prossimi 5 giorni

  • ALTRI DATI
  • 06:00 - Mattina

    Coperto
  • 12:00 - Pomeriggio

    Coperto
  • 18:00 - Sera

    Coperto
  • 00:00 - Notte

    Coperto

Il tempo in Europa

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE

L'alta pressione presente sull'Europa continentale, che si salda con l'Anticiclone delle Azzorre posizionato sull'Atlantico, continua a mantenere condizioni di tempo stabile su tutti questi Paesi dove non mancano nebbie estese e strati di nubi basse e persistenti, a partire dalla Francia orientale verso est, complice anche il manto nevoso ivi presente che continua a garantire uno spesso e quasi inamovibile strato di aria gelida a contatto col suolo associato a una forte inversione termica. La struttura anticiclonica associata a questa lamina di aria densa e fredda non e' facile da smuovere dalla sua posizione, rappresentando una sorta di ago della bilancia per quel che riguarda l'evoluzione della situazione meteorologica nei vari settori del continente. Infatti, in tali condizioni, a nord dell'alta pressione continueranno a scorrere le correnti perturbate atlantiche che interesseranno le zone piu' settentrionali del continente, mentre lungo il bordo orientale scivoleranno nuclei di aria artica verso le zone ai confini con la Russia, in prossimita' del Mar Nero, fino all'Egeo. La zona a sud dell'anticiclone, piu' esattamente l'area mediterranea, continuera' ad essere sede di instabilita' piu' o meno marcata proprio perche', in tal caso, verra' favorita la formazione di strutture cicloniche con piogge e rovesci che riguarderanno anche le nostre regioni centro-meridionali. Un primo tentativo di scalfire l'anticiclone verra' messo a punto da una perturbazione atlantica che, a partire da giovedi', investira' la Penisola Iberica puntando verso il resto del continente. Incontrando, successivamente, il tenace anticiclone, sara' costretta a dividersi in due tronconi, uno diretto verso nord-est alla volta dei Paesi piu' settentrionali, l'altro diretto verso il Mediterraneo dove contribuira' a generare un altro vortice ciclonico accompagnato da piogge e rovesci sparsi. Nel frattempo l'area di alta pressione continuera' a dominare nel continente, ma probabilmente sbilanciata verso l'Europa orientale e la Russia, e contemporaneamente piu' indebolita sui Paesi occidentali

Le grandi città Europee