LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

Un colorante per stanare le microplastiche

Uno studio inglese porta alla luce un nuovo sistema di rilevamento fluorescente

| Redatto da Stefania Andriola

Un gruppo di ricercatori britannici dell'Università di Warwick ha messo a punto un particolare sistema per trovare le microplastiche sommerse negli oceani. Sfruttando un colorante fluorescente si possono riuscire a individuare particelle di plastica dal diametro uguale a quello di un capello umano, pari a circa 20 micrometri. Siamo nell'ordine dei millesimi di millimetro. 

Un colorante per stanare le microplastiche | NEWS METEO.IT

Queste microplastiche che spesso sfuggono ai metodi di rilevazione attuali, potrebbero così aiutare gli scienziati ad avere un quadro più completo dell'inquinamento marino causato dalla plastica. Secondo alcune stime appena l'1% della plastica che inquina gli oceani viene rilevata con accuratezza. Si tratta di un metodo "innovativo" ed "economico": il colorante sviluppato dal team è in grado di legarsi specificamente alle particelle di plastica, "rivelandole" sotto la lente di un microscopio a fluorescenza. 

Un colorante per stanare le microplastiche | NEWS METEO.IT

Questa operazione consente di distinguere le particelle di plastica dagli altri materiali naturali e di quantificarle con precisione. I test sono stati condotti su campioni d'acqua di mare di superficie e di sabbia intorno a Plymouth, una città di 241.500 abitanti nel sud-ovest dell'Inghilterra nella contea del Devon. Dalle analisi è emerso che la maggior parte delle microplastiche rilevate era polipropilene, sostanza usata in imballaggi e contenitori per alimenti. A dimostrazione che le abitudini dei consumatori influiscono direttamente sulla salute degli oceani.

Un colorante per stanare le microplastiche | NEWS METEO.IT

Ultime news

Le news più lette