LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

Stelle cadenti d'autunno: in questi giorni è visibile la pioggia di meteore Orionidi

Fra il 20 e il 24 ottobre la massima attività: è lo sciame meteoritico originato dai detriti della cometa di Halley

| Redatto da Meteo.it

La cometa di Halley, la più famosa della storia, è all'origine dello spettacolare sciame meteoritico visibile in questi giorni, quello delle Orionidi. La cometa di Halley, infatti, passa periodicamente vicino al Sole, che produce così tanto calore da far sfaldare la superficie della cometa, creando dei detriti che vengono liberati nello spazio. Entra quindi in gioco l'orbita del nostro pianeta, che porta la Terra a incrociare la scia dei detriti della cometa di Halley. Quando questi entrano in contatto con la nostra atmosfera hanno una velocità tale da prendere fuoco: ecco perché di notte vediamo delle scie luminose.

Proprio i detriti sono quelli che noi vediamo come stelle cadenti: in questi giorni possiamo assistere al picco delle Orionidi, chiamate così perché sembrano provenire dalla costellazione di Orione. Saranno visibili soprattutto nella notte del 21 ottobre: per osservarle al meglio conviene, se possibile, allontanarsi dai grandi centri abitati per guardare il cielo, in direzione Est, da zone il più possibile buie. La terra incrcocerà lo sciame di detriti prodotti dalla cometa di Halley in maggio, quando potremo vedere la pioggia di meteore delle Eta Acquaridi.

Stelle cadenti d'autunno: in questi giorni è visibile la pioggia di meteore Orionidi | NEWS METEO.IT

Previsione

Le ultime piogge al Sud

Le ultime piogge al Sud

Allerta arancione in Calabria, in gran parte del Centro-Sud sarà una giornata ventosa

Ultime news

Le news più lette