LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

Scoperta la stella più piccola di sempre

E' poco più grande di Saturno, si trova a 600 anni luce dalla Terra e ha una sigla per nome. Ma è comunque una scoperta straordinaria. Ecco perché

| Redatto da Meteo.it

Più piccola di Giove ma poco più grande di Saturno: si chiama Eblm J0555-57Ab ed è la stella più piccola mai avvistata dall'uomo. Dista dalla Terra 600 anni luce e fa parte della costellazione del Camaleonte. Nonostante abbia una massa al limite, la si può chiamare stella perché ha la capacità - come il Sole - di fondere l'idrogeno: per farlo serve una massa del 7,5-8%. A scoprirla, gli astronomi dell'Università di Cambridge. "È come cercare di vedere una candela di fianco ad un faro", è stato il commento di Amaury Triaud, ricercatore del team che ha scoperto la stella senza averla cercata. La stellina da record infatti è stata avvistata grazie al suo passaggio davanti alla sua compagna, un’altra stella notevolmente più luminosa e che eclissa EBLM J0555-57. Il passaggio è avvenuto proprio mentre i ricercatori ne stavano analizzando la luminosità, in cerca di altri pianeti.

Stella

L'importanza della scoperta sta nel fatto che questo tipo di stella è considerato dagli astronomi promettente per la vita. La sua massa è comparabile a quella stimata per TRAPPIST-1, ma con un livello di radiazioni inferiori di circa il 30% rispetto alla stella extra Sistema Solare, il che la renderebbe più adatta a illuminare un pianeta capace di ospitare la vita. Tra l'altro EBLM J0555-57 è il tipo di stella più diffuso nell'universo. Ma a causa della sua scarsa luminosità rimane quasi sempre invisibile agli strumenti scientifici.

Ultime news

Le news più lette