Smog: situazione in miglioramento grazie all'intensa ventilazione da nord

Domenica livelli di PM 10 ancora elevatissimi al Nord-ovest. Decisamente meglio al Nord-est

| Redatto da Meteo.it

Grazie all?intensa ventilazione in atto, la situazione relativa allo smog in queste ore sta fortunatamente migliorando. In particolare, i livelli di PM10 già domenica risultavano diminuiti in Veneto, superando soltanto di poco la soglia limite per la salute umana, fissata a 50 µg/m³. In Lombardia, invece, le concentrazioni di polveri sottili domenica restavano ancora elevate. Ecco i valori registrati il 22 ottobre dalle centraline delle Arpa regionali. A Venezia e a Padova 59 µg/m³, a Veorna 58 µg/m³, a Rovigo 56 µg/m³, a Vicenza 52 µg/m³. Come abbiamo detto, ben più preoccupante la situazione in Lombardia. Sempre domenica22 ottobre si registravano ben 123 µg/m³ a Cremona, 117 µg/m³ a Tavazzano, 112 µg/m³ a Crema, 84 µg/m³ a Milano. Nelle prossime ore i forti venti da nord contribuiranno a far scendere i livelli di smog.

Smog: situazione in miglioramento grazie all'intensa ventilazione da nord | NEWS METEO.IT

Lo smog ristagna in Val Padana. Quando la colonna d?aria sopra la nostra testa esercita un peso maggiore, come capita appunto nelle giornate di alta pressione, l?umidità e le tante particelle contenute nell?atmosfera vengono premute verso il basso e costrette a rimanere concentrate in prossimità del suolo, dove quindi inevitabilmente la qualità dell?aria, giorno dopo giorno, peggiora. 
È necessario un cambio di circolazione, l'arrivo di pioggia o vento per smuovere l'aria e per abbassare significativamente il livello di polveri sottili nei bassi strati.

? Allarme inquinamento: ecco gli agenti atmosferici che possono migliorare la situazione


Ultime news

Le news più lette