LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

Smog: la situazione resta preoccupante in Val Padana. Torino la città più inquinata

I livelli di Pm10 sono ancora elevati, soprattutto al Nordovest. Va meglio nelle città del Nordest

| Redatto da Meteo.it

Prosegue l’emergenza smog nelle grandi città del Nord. In particolare, nella giornata di martedì 31 ottobre i livelli medi di Pm10 sono rimasti ancora oltre la soglia limite (pari a 50 microgrammi per metro cubo). Torino resta la città più inquinata, con ben 79 sforamenti da inizio anno: martedì, nel capoluogo piemontese, registrati 62 µg/m³. Per quanto riguarda la Lombardia, da segnalare 59 µg/m³ a Odolo (BS) e 55 µg/m³ a Voghera (PV): situazione migliorata a Milano, con 31 µg/m³. Rispetto ai giorni scorsi è andata meglio anche in Veneto, dove si segnalano 39 µg/m³ a Padova e 28 µg/m³ a Verona.

Smog: la situazione resta preoccupante in Val Padana. Torino la città più inquinata | NEWS METEO.IT

A Torino numero annuo dei superamenti già oltre il doppio rispetto al limite

Smog elevato per troppo tempo: la città di Torino dal 1 gennaio 2017 alla giornata di martedì 31 ottobre ha superato la soglia limite di PM10 per la salute umana, fissata a 50 microgrammi per metro cubo per ben 79 giorni (dalla stazione Torino Rebaudengo), quando tale soglia per legge non dovrebbe essere superata nell'arco di un anno per più di 35 volte. Inoltre, a due mesi dalla fine dell'anno 2017, Torino ha già oltrepassato i superamenti registrati l'anno scorso: il 2016, infatti, si è chiuso con 76 superamenti (1 gennaio - 31 dicembre).
Le concentrazioni medie dell'anno in corso è di 41 microgrammi per metro cubo, contro i 40 del limite medio annuo.

Anche a Milano e Venezia il numero di superamenti è due volte superiore a quanto stabilito rispettivamente con ben 66 e 65 superamenti dal primo gennaio. 

Ultime news

Le news più lette