LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

Smog in aumento: PM10 alle stelle in Val Padana

Il lungo periodo di tempo stabile favorisce l'accumulo di polveri sottili nei bassi strati: i valori di Pm10 sono nettamente superiori alla soglia limite per la salute umana in molte città

| Redatto da Meteo.it

La persistenza dell'alta pressione non fa che peggiorare la qualità dell'aria specie in Val Padana dove, giorno dopo giorno, continuano ad accumularsi nei bassi strati dell'atmosfera sostanze inquinanti. I livelli di PM10 sono già superiori alla soglia limite per la salute umana, fissata a 50 µg/m³, a Milano, Torino, Verona, Ferrara, Reggio Emilia, Pavia, Bergamo e molte altre. A Rezzato (BS) sono stati registrati 89 µg/m³, a Pavia 79 µg/m³, a Torino 74 µg/m³.

Smog in aumento: PM10 alle stelle in Val Padana | NEWS METEO.IT

La qualità dell'aria nelle grandi città sarà influenzata come ogni anno dell'accensione del riscaldamento nelle abitazioni. Traffico e riscaldamento domestico sono infatti i principali responsabili dell'aumento delle polveri sottili. Le regole per l’accensione dei riscaldamenti centralizzati in autunno e in inverno sono disciplinate dalla legge 10 del 1991 sul risparmio energetico.
Questa norma suddivide il nostro Paese in 6 zone climatiche e per ciascuna zona è stabilito l’intervallo di tempo in cui è possibile accendere il riscaldamento sia condominiale che autonomo.

Per la Pianura Padana, zona climatica E, e alcune città del Centro-sud come Campobasso, Perugia, Potenza ed Enna il riscaldamento centralizzato si può accendere dal 15 ottobre al 15 aprile, per un massimo di 14 ore al giorno. Per la zona climatica D, che contiene città come Roma, Genova, Firenze, Ancona, Livorno, il riscaldamento si può accendere dal 1° novembre al 15 aprile, per 12 ore al giorno. Nella zona C, in cui sono compaiono città come Napoli, Bari e Cagliari, gli impianti si possono accendere dal 15 novembre al 31 marzo per 10 ore al giorno. Di norma, gli impianti vanno accesi dopo le 5 del mattino e spenti entro le 23.

Questa l'immagine satellitare scattata ieri: si nota come in Valpadana sia presente una foschia grigiastra, lo smog.

Smog in aumento: PM10 alle stelle in Val Padana | NEWS METEO.IT

Ultime news

Le news più lette