LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

Sciame di meteore nel cielo di luglio, ecco come e quando vederle

In attesa di agosto, lo spettacolo inizia già a partire da questo mese. Si potranno vedere anche più di 20 meteore all’ora

| Redatto da Meteo.it

Il cielo di luglio darà grande spettacolo per gli appassionati di astronomia e non solo, secondo l’Unione astrofili italiani (Uai). Gli sciami di meteore che lo caratterizzeranno, oltre alla bellezza in sé, permetteranno di osservare diversi pianeti con buona visibilità, con l’aiuto di un telescopio. Tra questi il pianeta nano Plutone e le ‘danze’ di Luna, Giove e Saturno. Per quanto riguarda la ‘pioggia di stelle’, si parte il 12 luglio, giorno in cui è previsto il picco delle beta Capricornidi, meteore molto lente, ma particolarmente brillanti. Nella maggior parte dei casi si frammentano, dando vita ad una spettacolare esplosione finale.

La pioggia di stelle inizierà a partire dal 12 luglio (Creative Commons Zero - CC0)

Questo 2017 sarà favorevole all’osservazione delle Aquilidi, in particolare tra il 17 e il 18 luglio, quando la corrente di queste meteore attraverserà un’area compresa tra le costellazioni dello Scudo e dell’Aquila. Poco dopo, dalle costellazioni del Dragone, del Cigno e dell’Acquario, partiranno gli sciami delle omicron Draconidi, il 18 luglio, le alfa Cignidi, tra il 20 e il 21 e le delta Aquaridi, verso la fine del mese. In mezzo, all’alba del 19 luglio, la concomitanza della falce di Luna calante e una concentrazione di astri nella costellazione del Toro fornirà uno spettacolo molto suggestivo, insieme allo sciame delle Pleiadi, l’astro Aldebaran e Venere.

Ultime news

Le news più lette