LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

"Tutto questo deve finire": la denuncia della fotografa che ha scoperto un'enorme distesa di plastica tra le acque dei Caraibi

Navigando al largo di Roatán, la fotografa Caroline Power non ha trovato delfini e tartarughe, ma una gigantesca distesa di rifiuti.

| Redatto da Meteo.it

This has to stop, questo deve finire. Si apre così il breve messaggio della fotografa Caroline Power, che su Facebook ha caricato alcune foto realizzate ai Caraibi, a Roatán, un'isola al largo dell'Honduras che si è formata su una barriera corallina, la seconda al mondo dopo il Reef australiano. Niente delfini, pesci colorati né tartarughe, in queste cartoline caraibiche: solo una enorme distesa di rifiuti, costituiti per lo più da plastica.

"Pensate alla vostra vita quotidiana", ci sprona la fotografa Caroline. "Com'è stato servito il vostro ultimo street food?" e ancora: "usate ancora sacchetti di plastica per la spazzatura? Bottiglie di plastica per le bibite? Pellicola di plastica per il vostro cibo? Acquistate carta igienica che viene confezionata nella plastica invece che nella carta? Nei negozi riponete frutta e verdura nei sacchetti di plastica?"

Chiudendo il suo discorso, Caroline lancia una sfida: provate a "conservare la vostra spazzatura in casa per una settimana. Separate l'organico e il riciclabile e conservate tutto il resto per una settimana. Sarete disgustati dalla quantità di articoli usa e getta che utilizzate. Secondo le stime ogni anno gli oceani vengono invasi da 8 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica: un rapporto realizzato dalla Ellen MacArthur Foundation ha annunciato che nel 2050 la quantità di plastica nell'oceano raggiungerà quella dei pesci. 


La distesa di rifiuti nelle foto di Caroline Power:

Ultime news

Le news più lette