LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

Petrolio in mare in Grecia: è un disastro ambientale

Una petroliera con 2.500 tonnellate di greggio a bordo è affondata vicino a Salamina: la macchia di petrolio ha raggiunto i litorali, ora minaccia le spiagge di Atene

| Redatto da Meteo.it

La petroliera Agia Zoni II è naufragata in Grecia domenica 10 settembre, vicino all’isola greca di Salamina, causando la fuoriuscita di tonnellate di petrolio. La Guardia Costiera Greca ha annunciato che il relitto della nave è stato sigillato martedì per impedire ulteriori perdite di petrolio.
Non è ancora chiaro quante delle 2.500 tonnellate di greggio che si trovavano a bordo della petroliera siano fuoriuscite dopo il naufragio. L’enorme macchia nera ha già raggiunto i litorali e, mentre sono in corso i lavori per ripulire le zone già colpite, il petrolio avanza in mare: adesso minaccia anche le spiagge di Atene.

Disastro ambientale in Grecia: dopo il naufragio di una petroliera sono state riversate in mare tonnellate di petrolio
Disastro ambientale in Grecia: dopo il naufragio di una petroliera sono state riversate in mare tonnellate di petrolio
Il petrolio ha già raggiunto i litorali e le autorità greche sono al lavoro per ripulire le zone colpite, ma l'enorme macchia nera continua ad avanzare in mare.
Il petrolio ha già raggiunto i litorali e le autorità greche sono al lavoro per ripulire le zone colpite, ma l'enorme macchia nera continua ad avanzare in mare.

Previsione

Ultime ore stabili

Ultime ore stabili

Si avvicina un'intensa perturbazione atlantica. Sabato torna la pioggia al Nord

Ultime news

Le news più lette