Novembre 2017, globalmente il terzo più caldo di sempre

A soffrire di più, ancora una volta, le zone del'Artico dove, rispetto a 35 anni fa, mancano 2 milioni di chilometri quadrati di ghiaccio. In Italia, invece, novembre 2017 è stato leggermente più freddo del normale

| Redatto da Meteo.it

Il mese di novembre si è chiuso con temperature globalmente più alte delle norma del trentennio 1981-2010 con una anomalia di +0,45°C, considerando sia le terre emerse che gli oceani. Secondo l'analisi dell'ECMWF Copernicus Climate Change Service si tratta del terzo novembre più caldo di sempre, a soli 0,16°C dal novembre più caldo di sempre, il Novembre 2016.
Per l'Europa il mese è stato a due facce: per i Paesi dell'Europa occidentale novembre è stato nella media, o leggermente più freddo, mentre per i Paesi più orientali e settentrionali è stato decisamente più caldo. Alle Svalbard ad esempio l'anomalia è addirittura di +6°C così come in molte zone dell'Artico, dove il mese è stato, ancora una volta, molto più caldo del normale. Per la calotta artica è stata la terza estensione più bassa di novembre: nel 1980 il ghiaccio artico era esteso per circa 11 milioni di chilometri quadrati, oggi solo di 9,5 milioni di km2.
Secondo l'ECMWF Copernicus Climate Change Service resterà il 2016 l'anno più caldo di sempre (+0,62°C), mentre il 2017 è in lizza per salire al secondo posto del podio degli anni più caldi di sempre, ora occupato dal 2015 (+0,44°C).

Novembre 2017, globalmente il terzo più caldo di sempre  | NEWS METEO.IT

In Europa è stato un novembre a due facce

Questi dati sono confermati dalle mappe mensili elaborate dalla NOAA: le temperature medie dei Paesi dell'Europa orientali sono state più alte di 1-3°C mentre in Italia, Svizzera, Belgio, Francia, Grecia, Regno Unito, Irlanda e Spagna le temperature sono state nella media o, al massimo, di 1-3°C più basse.

In Europa è stato un novembre a due facce

In Italia temperature lievemente sotto la media

In Italia, secondo i dati analizzati dal nostro Simone Abelli, le temperature sono state mediamente sotto la media di 0,2°C: in Sicilia e Sardegna la differenza più marcata rispettivamente con -0,6°C e -0,8°C. Al Nord, invece, il termometro è rimasto lievemente oltre la norma con +0,3°C al Nord-Ovest e +0,1°C al Nord-Est.

In Italia temperature lievemente sotto la media

Ultime news

Le news più lette