Meteo. Nel fine settimana rapida perturbazione. Domenica venti in decisa intensificazione

Nel fine settimana perturbazione al Centro-sud. Correnti da nord faranno calare le temperature

| Redatto da Meteo.it

La tendenza meteo

L’ultima parte di questa settimana si concluderà esattamente come è iniziata: dinamica, ventosa e con repentini sbalzi termici. La coda di una perturbazione a carattere di fonte freddo (la n.9 di gennaio) si sta addossando alle Alpi. Alle spalle giungerà di gran carriera la perturbazione n.10, attesa sull'Italia settentrionale tra il pomeriggio e la sera di sabato, su quella centro-meridionale giungerà tra sabato notte e domenica.

Leggi qui le previsioni aggiornate per le prossime ore.

Domenica al mattino fase instabile sulle regioni meridionali con precipitazioni sparse anche a carattere di rovescio o isolato temporale in Puglia e tra bassa Campania e Calabria tirrenica; migliora al Centro e il tempo sarà nel complesso abbastanza soleggiato sulle pianure del Nord e intorno al Ligure, nuvoloso invece lungo le Alpi con nevicate soprattutto nel settore di nord-ovest. La quota neve sarà fino al fondovalle in Alto Adige, oltre i 700-1200 metri nel settore occidentale. Nel pomeriggio piogge residue in Puglia, Calabria, nord-est della Sicilia e nord-ovest della Sardegna, per lo più in esaurimento entro sera. Insistono ancora deboli nevicate nelle Alpi centro-occidentali con quota che tenderà ad aumentare. Nella notte successiva le nevicate tendono ad attenuarsi sulle Alpi occidentali e a intensificarsi nel settore dalla Valle D’Aosta all’Alto Adige, specie nelle aree di confine. Temperature minime in rialzo in Emilia Romagna, al Centro e in Sardegna, massime per lo più in lieve aumento in particolare al Nordovest e in Sardegna. Giornata molto ventosa su medio adriatico, al Sud e soprattutto tra la Calabria e le Isole, dove soffierà un forte Maestrale con raffiche fino a 70-90 km/h. Venti fino a moderati anche nelle Valli alpine. Per la prossima settimana si profilerebbe una situazione più tranquilla in particolare dalla seconda parte di martedì, quando tenderà ad instaurarsi un promontorio di alta pressione.


La tendenza meteo

Ultime news

Le news più lette