Meteo Italia. Sole e caldo anche a inizio settimana

Persiste il campo di alta pressione: temperature sopra le media con valori da mese di giugno

| Redatto da Anna Maria Girelli Consolaro e Giovanni Dipierro

La tendenza meteo dei prossimi giorni

Con oltre un mese di anticipo sul calendario meteorologico, l’Italia e buona parte dell’Europa centro-occidentale stanno sperimentando i primi caldi dal sapore estivo, con temperature che in Francia, Germania e Olanda hanno già toccato il valore eccezionale di 30 gradi. Sul nostro Paese l’anomalia termica è più marcata al Nord e nel settore tirrenico dove, nella parte finale di questa settimana, si stanno raggiungendo valori tipici del mese di giugno, fino a 10 gradi superiori alla media stagionale. Il tutto grazie ad un robusto campo di alta pressione che abbraccia gran parte del continente, il cui centro tenderà a spostarsi nel weekend in corrispondenza della regione alpina. Oltre ad assicurare temperature insolitamente elevate, l’alta pressione garantirà sole e tempo stabile in quasi tutta l’Italia ancora per molti giorni. Nel corso del fine settimana il centro della vasta area di alta pressione si sposterà dall’Europa centrale (Germania) verso le zone alpine e il Nord Italia. Sabato ancora tanto sole: locali temporali pomeridiani si potranno formare soltanto sui rilievi di Sardegna, Sicilia e Calabria. Domenica sarà un’altra giornata con tempo soleggiato e stabile quasi dappertutto. Nel pomeriggio il rischio di qualche breve rovescio o temporale sarà limitato alle zone interne montuose della Calabria e della Sicilia. Verso la fine della giornata qualche nuvola modesta si affaccerà sulle regioni settentrionali, in particolare nel settore alpino. Temperature sempre elevate per la stagione, ben sopra la norma soprattutto al Nord e sul settore tirrenico. Venti molto deboli o assenti.

Leggi qui le previsioni aggiornate per le prossime ore.


All’inizio della settimana prossima le regioni settentrionali verranno lambite da alcuni sistemi nuvolosi in transito oltralpe. Sarà quindi possibile qualche temporaneo annuvolamento e sporadici episodi di instabilità sulle Alpi centro-orientali. Nel resto Paese proseguirà la fase stabile e soleggiata. Temperature in lieve ridimensionamento al Nord, ma con valori sempre oltre la norma stagionale. Gli ultimi aggiornamenti indicano una persistenza di questa situazione almeno fino a metà della prossima settimana, con un possibile cedimento dell’alta pressione a iniziare dal Nord intorno al 28-29 aprile.

La tendenza meteo dei prossimi giorni

Ultime news

Le news più lette