LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

Meteo Italia. Siamo nella morsa dell'Anticiclone Africano

Le massime raggiungeranno diffusamente i 35°C-36°C. Aumenterà anche l'afa

| Redatto da Stefania Andriola e Rino Cutili

La tendenza

Il tempo ha caratteristiche tipicamente estive: ci attendono giornate per lo più belle e soleggiate, con temperature in graduale aumento intorno ai 30°C, ma con punte massime fino ai 35-36°C. La percezione del caldo sulla pelle potrà essere localmente accentuata dal disagio dell’afa, specie nelle grandi pianure del Nord: qui infatti le temperature percepite potranno avvicinarsi ai 40 gradi.

Leggi qui le previsioni aggiornate per le prossime ore.


L’ondata di caldo attesa sull’Italia farà sentire i suoi massimi effetti questa settimana quando le temperature, ancora in graduale aumento, oltrepasseranno  facilmente i 30°C, raggiungendo picchi vicini ai 35°C-36°C, proprio nel  momento, metà giugno, di massima radiazione solare. La massa d’aria molto calda, responsabile di questa calura, ha la sua origine nell’entroterra marocchino-algerino, da dove si sta espandendo fino a coinvolgere in modo particolare la penisola iberica, il sud della Francia, l’Italia e le regioni alpine. In Spagna martedì si potrebbero toccare i 40-42°C, mentre in Italia i valori pomeridiani toccheranno picchi di 35°C-36°C, con temperature percepite anche intorno a 40°C a causa degli elevati tassi di umidità che localmente potrebbero aumentare giorno dopo giorno specie nelle valli e nelle pianure. Si inizierà ad avvertire disagio anche nelle ore notturne, con valori minimi intorno ai 20°C soprattutto nei grandi centri urbani.
Nella parte centrale della settimana tuttavia si potrebbe osservare un’accentuazione dell’instabilità atmosferica principalmente attorno ai rilievi (mercoledì intorno ai rilievi alpini, giovedì verranno coinvolti anche quelli appenninici) ma con un possibile coinvolgimento anche delle pianure del Nord nella prima parte di mercoledì e nella giornata di giovedì. L’ondata di calore potrebbe attenuarsi verso la fine della settimana quando l’Anticiclone Africano potrebbe essere sostituito dal meno rovente Anticiclone delle Azzorre; si tratta di una tendenza ancora da aggiornare, seguite gli aggiornamenti.

La tendenza

Ultime news

Le news più lette