Meteo Italia. Settimana con piogge e neve a bassa quota

Precipitazioni al Centro-Sud, tra giovedì e sabato anche al Nord. In Emilia neve fino in pianura

| Redatto da Anna Maria Girelli Consolaro e Rino Cutuli

La tendenza meteo

Sarà una settimana all’insegna del maltempo nelle regioni del Centro-Sud per l’insistenza di una circolazione di bassa pressione sul Mediterraneo centrale. In particolare nella giornata di lunedì le piogge, con neve in Appennino anche quote basse su quello centrale e settentrionale, interesseranno gran parte del Centro-Sud e al mattino anche l’Emilia Romagna. Martedì piogge sparse al Centro-Sud con neve localmente a quote collinari nelle zone interne del centro. Dalla sera nevicate a quote basse su Alpi occidentali e Friuli, nella notte anche a ridosso dell’Appennino emiliano. Temperature minime in calo al Centro-Nord.

Leggi qui le previsioni aggiornate per le prossime ore.

L’area di bassa pressione instauratasi in prossimità dell’Italia e alimentata dall’afflusso di aria fredda insisterà per tutto il resto della settimana. Sul nostro Paese, dunque, si prospettano altre giornate con tempo di stampo invernale. In particolare, nella giornata di mercoledì cielo nuvoloso o molto nuvoloso con precipitazioni su Emilia meridionale, Romagna, Marche, Umbria, Abruzzo, regioni meridionali e Isole maggiori. Nevicherà ancora lungo la dorsale appenninica, fino a quote molto basse sull’Appennino emiliano-romagnolo (localmente anche in pianura sull’Emilia), oltre 400-700 metri sull’Appennino centrale, oltre 1000-1200 sull’Appennino meridionale e in Sicilia. Nel settore alpino e al Nord-Ovest il tempo risulterà temporaneamente soleggiato. Temperature minime in ulteriore diminuzione al Nord-Ovest con probabili gelate all’alba, massime in lieve diminuzione al Sud e nelle Isole, in leggero rialzo al Nord. I venti, in intensificazione, soffieranno da moderati a forti di Bora e di Grecale su alto Adriatico, regioni centrali, alto Tirreno e Sardegna, di Tramontana in Liguria. L’evoluzione per la seconda parte della settimana mostra ancora ampi margini di incertezza per quanto riguarda le aree interessate dal maltempo. Al momento sembra probabile un coinvolgimento, oltre che delle regioni centro-meridionali, anche di quelle settentrionali tra la seconda parte di giovedì e la prima parte della giornata di sabato. In questo frangente, al Nord non si escludono nevicate fino a bassa quota (300-400 metri), ma localmente anche fino in pianura in Emilia, dove le precipitazioni dovrebbero risultare anche più consistenti. Un temporaneo miglioramento del tempo in tutto il Paese dovrebbe manifestarsi tra sabato e domenica.

La tendenza meteo

Ultime news

Le news più lette