LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

Meteo Italia. Ondata di caldo africano fino all'inizio della prossima settimana

Temperature percepite fino a 40°C. Si aggrava il problema della siccità

| Redatto da Meteo.it

La tendenza

L’alta pressione di matrice africana ci accompagnerà per tutto il resto della settimana e quindi fino a domenica le giornate saranno soleggiate, con pochi temporali pomeridiani confinati per lo più alle zone montuose. Tutto ciò però significa anche che si aggraverà ulteriormente il problema della siccità e che torneremo a soffrire un caldo intenso. Nelle giornate di martedì e mercoledì, intanto, prevalenza di sole sull’Italia: soltanto isolati temporali di calore sui rilievi. Mercoledì, in particolare, possibilità nel pomeriggio-sera di isolati e brevi temporali su quelli alpini, lungo le Prealpi di Nordest e, più occasionalmente, sull’Appennino tosco-emiliano, su quello abruzzese e su quello calabro-lucano. Temperature in lieve, generale aumento, con clima lievemente più afoso al Nord. Massime per lo più comprese tra 29 e 34°C, con punte di 35-36°C al Nord e nelle zone interne del Centro. Venti localmente moderati di Scirocco nei Canali delle Isole.
Leggi qui le previsioni aggiornate per le prossime ore.

Nei giorni successivi, a causa del rinforzo dell’alta pressione sub-tropicale, assisteremo a un disagio crescente sia per le temperature diurne che notturne che in molte zone col passare dei giorni saranno anche superiori ai 20°C. L’ondata di caldo in arrivo sarà più intensa delle precedente sia come intensità del fenomeno che come durata. I tassi di umidità saranno in graduale aumento e verso la fine della settimana facilmente raggiungeremo picchi di 37- 38°C all’ombra con temperature percepite intorno ai 40°C. Non si prevedono ricambi d’aria significativi o passaggi perturbati almeno fino all’inizio della prossima settimana e ciò aggraverà il problema della siccità. Dopo l’Emilia Romagna, anche la Toscana ha dichiarato lo stato d'emergenza regionale relativa alla crisi idrica.

La tendenza

Ultime news

Le news più lette