LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

Meteo Italia. Mercoledì neve a bassa quota al Nord

Una nuova perturbazione porterà nuove piogge a metà settimana al Nord-Est e sul versante tirrenico

| Redatto da Anna Maria Girelli Consolaro e Giovanni Dipierro

La tendenza

Nel corso di questo fine settimana la perturbazione n.5 di novembre porterà piogge in gran parte d’Italia, venti piuttosto intensi e nevicate sui rilievi, specie quelli alpini. Questa perturbazione è seguita da venti freddi che, a partire da domani (domenica), causeranno un brusco calo termico con temperature che passeranno rapidamente da valori decisamente miti a valori in buona parte sotto la norma. L’afflusso dell’aria fredda determinerà un inizio di settimana con clima freddo di stampo invernale. Lunedì mattina possibili residue precipitazioni, per lo più costiere, tra Abruzzo, Molise e Puglia, e nel nord della Sicilia. Non si esclude qualche fiocco di neve a quote collinari nei vicini rilievi tra Abruzzo e Molise, e oltre 1000 metri sui monti della Sicilia. Ampie schiarite al Nord, sul settore tirrenico fino alla Campania e in Sardegna. Nel pomeriggio ulteriore miglioramento con qualche residuo fenomeno soltanto su coste abruzzesi, Puglia meridionale e intorno allo Stretto di Messina. Venti settentrionali ancora da moderati a forti in gran parte del Centro-Sud. Clima freddo a inizio giornata con probabili gelate al Nord, dove le temperature minime saranno intorno allo zero. Massime in calo su Abruzzo, Lazio, Sud e Sicilia.

Leggi qui le previsioni aggiornate per le prossime ore.

Martedì avremo un inizio di giornata ancora piuttosto tranquillo, ma con tendenza già a un aumento della nuvolosità in giornata a iniziare dal Nord, dal medio Tirreno e dalla Sardegna. Nel pomeriggio primi locali fenomeni su alta Lombardia, Levante ligure, nord della Sardegna. Sono queste le prime avvisaglie di una nuova perturbazione in arrivo tra la notte e la giornata di mercoledì con le precipitazioni più importanti al Nordest, sul settore tirrenico e in Sardegna. Al Nord, complice l’aria fredda affluita precedentemente, non si esclude qualche episodio di neve a quote relativamente basse. Per maggiori dettagli seguiteci nei prossimi aggiornamenti.

La tendenza

Ultime news

Le news più lette