LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

Meteo Italia. L'inverno è alle porte: da lunedì freddo e neve a bassa quota

A inizio settimana temperature in calo, maltempo sul settore adriatico e forti venti

| Redatto da Anna Maria Girelli Consolaro e Flavio Galbiati

La tendenza

Tempo di nuovo in peggioramento, con la perturbazione numero 2 di novembre che giovedì porterà già le prime piogge al Nord e in Sardegna, coinvolgendo soprattutto a fine giornata le regioni tirreniche e la Sicilia, con possibili fenomeni forti nella notte in Campania e nell’isola. Venerdì fase molto instabile, con rovesci e temporali localmente anche forti tra Calabria e Sicilia. Precipitazioni già più scarse ma ancora possibili nel resto del Sud, in Sardegna e sul medio Adriatico.

Leggi qui le previsioni aggiornate per le prossime ore.

Sabato rovesci e temporali su Puglia meridionale e Calabria ionica. Sul resto dell’Italia ampie schiarite con cielo generalmente poco nuvoloso, a parte una maggior nuvolosità all’estremo Nordest e sulle Alpi, con deboli nevicate sui rilievi di Valle d’Aosta e Piemonte settentrionale. Temperature massime in rialzo al Centro e in Sicilia, ventoso su Sardegna e Ionio. Domenica residua instabilità sui settori ionici, qualche pioggia tra Lazio e Campania. Graduale peggioramento al Nord nella seconda parte della giornata. All’inizio della prossima settimana l’aria decisamente fredda che segue questa perturbazione darà origine a una nuova e intensa circolazione di bassa pressione nei pressi della Penisola. Saranno quindi possibili nuove precipitazioni, in particolare sulle regioni adriatiche con neve fino a quote molto basse in questo settore. Le temperature si porteranno sotto le medie stagionali un po’ ovunque. Per i dettagli relativi a questa tendenza seguite i prossimi aggiornamenti.

La tendenza

Ultime news

Le news più lette