Meteo Italia in tempo reale del 12 marzo 2016

Sole al Nord, nubi e piogge anche intense al Centrosud e Isole

Il 12 marzo 2016
ore 19:00
Anche domani sarà una giornata ventosa, soprattutto al Centronord con raffiche di vento fino a 50-60 km/h.
ore 19:00
ore 17:00
Sono di varia nazionalità le sei vittime della valanga che intorno alle 11 si è staccata da Monte Nevoso, in Valle Aurina, sulle Alpi Pusteresi in Alto Adige. Potrebbero essere una decina in totale gli scialpinisti coinvolti, di cui in un primo momento erano stati recuperati quattro corpi, successivamente gli altri due. I soccorritori hanno riferito che alcune delle persone travolte sono riuscite a riemergere da sole dalla neve. La cordata si stava dirigendo verso la vetta ad oltre tremila metri di quota, quando è avvenuto il distacco della slavina. 
ore 17:00
Secondo i dati che arrivano dai bollettini Aineva, oggi il pericolo valanghe è moderato sulla maggior parte delle Alpi.
Meteo Italia in tempo reale del 12 marzo 2016
ore 15:00
Le temperature di domani: più freddo su versante Adriatico e al Sud a causa delle correnti intense da Nordest.
ore 15:00
ore 13:00
Questo weekend l'Italia resterà divisa in due: al Centronord tempo più stabile e soleggiato, mentre il Sud è alle prese con maltempo intenso. Segui la situazione meteo in tempo reale con le webcam presenti regione per regione. 
ore 13:00
Meteo Italia in tempo reale del 12 marzo 2016
ore 11:00
Oggi insisteranno i venti intensi da Nordest con raffiche oltre i 60 km/h. Attenzione ai mari perchè localmente saranno molto agitati.
ore 11:00
ore 9:00
Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata allerta rossa per rischio idraulico e idrogeologico per la Calabria Ionica e per gran parte della Basilicata. È prevista, inoltre, allerta arancione sui restanti settori di Calabria e Basilicata nonché sui settori settentrionali della Sicilia, e allerta gialla per il resto della Sicilia e per tutti i settori adriatici, dalle Marche alla Puglia. Nel dettaglio:
- ELEVATA CRITICITA' PER RISCHIO IDRAULICO DIFFUSO SU:
BASILICATA: Bacini Basento-Bradano, Bacini Agri-Sinni
- ELEVATA CRITICITA' PER RISCHIO IDROGEOLOGICO LOCALIZZATO SU:
CALABRIA: Ver. Ionico Cen. Calabrese, Ver. Ionico Set. Calabrese
- MODERATA CRITICITA' PER RISCHIO IDRAULICO DIFFUSO SU:
BASILICATA: Bacino dell'Ofanto
- MODERATA CRITICITA' PER RISCHIO IDROGEOLOGICO LOCALIZZATO SU:
CALABRIA: Ver. Tirrenico Set. Calabrese, Ver. Ionico Mer. Calabrese, Ver. Tirrenico Mer. Calabrese, Ver. Tirrenico Cen. Calabrese
SICILIA: Centro-Settentrionale versante tirrenico, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Nord-Orientale versante ionico, Nord-Orientale versante tirrenico e isole Eolie
ore 9:00
ore 8:00
Diversi temporali si sono scatenati nelle ultime ore soprattutto sul settore Ionico e solo nelle ultime due ore si sono registrati circa 1500 fulmini.
ore 8:00
ore 7:00
L'immagine satellitare di questa mattina mostra il vortice ciclonico attivo sulle regioni meridionali: diversa la situazione al Nord, in Toscana, Umbria e Lazio dove si gode della maggior vicinanza all'alta pressione estesa sull'Europa occidentale.
ore 7:00
Situazione
Continua la fase caratterizzata da tempo piuttosto piovoso e piuttosto freddo. In particolare oggi (venerdì) ancora nuvole su molte zone d’Italia con piogge soprattutto sulle regioni meridionali a causa di un vortice di bassa pressione che insisterà sui nostri mari meridionali; la perturbazione continuerà anche a richiamare sull’Italia fredde correnti orientali che contribuiranno a mantenere le temperature nel complesso al di sotto delle medie stagionali. Nel fine settimana, con il Mediterraneo meridionale ancora interessato da una circolazione marcatamente ciclonica, al Sud insisteranno nuvole e piogge, mentre andrà meglio nel resto d’Italia, dove il sole riuscirà a guadagnarsi qualche spazio e le piogge saranno quasi assenti. Agli inizi della prossima settimana non ci attendono grossi cambiamenti: l’Italia sarà ancora interessata dal passaggio di fredde correnti orientali che manterranno le temperature al di sotto della norma, mentre l’area depressionaria che insisterà tra Ionio e Grecia porterà ancora un po’ di piogge sulle regioni meridionali.
Situazione
Oggi

Il minimo di bassa pressione tenderà a spostarsi verso il basso Ionio, alimentando ancora instabilità all’estremo Sud e correnti umide nord-orientali sulla Penisola. Il tempo sarà quindi spiccatamente instabile in Calabria e Sicilia, dove avremo ancora fenomeni sparsi e saranno possibili rovesci e temporali anche intensi con accumuli di pioggia abbondanti (localmente tra 50 e 100 mm in 24 ore). Precipitazioni irregolari anche nel resto del Sud e nella Sardegna meridionale, più deboli e isolati tra basse Marche, Abruzzo e Molise. Quota neve in Appennino da 900-1000 sul medio Adriatico, da 1000-1200 sui rilievi del Sud e della Sicilia. Maggiori schiarite al Nord, anche in alto Adriatico e nel medio Tirreno, più sole anche sulla Sardegna settentrionale. Venti da Nord e Nordest da moderati a tesi con raffiche anche oltre i 60 km/h. Temperature in calo al Sud e Sicilia (1-3 gradi in meno), lievi rialzi su alto Adriatico, Nordest e Sardegna.

Oggi
Meteo Italia in tempo reale del 12 marzo 2016
Cambia località