Meteo Italia. Giovedì maltempo al Centro-sud

Rovesci e temporali verso le regioni centro-meridionali. Tempo gradualmente più stabile al Nord

| Redatto da Meteo.it

Nei prossimi giorni il vortice di bassa pressione, legato alla perturbazione numero 3 del mese, responsabile del maltempo di queste ore comincerà molto lentamente ad allontanarsi in direzione della Grecia. Giovedì la situazione migliorerà al Nord, dove dal pomeriggio i pochi temporali saranno concentrati solo sui rilievi; tempo ancora molto instabile invece al Centro-sud, con numerosi rovesci e temporali, anche forti. Venerdì l’instabilità si attenuerà gradualmente anche nelle regioni centrali, mentre al Sud e in Sicilia resterà alto il rischio di temporali, che potrebbero insistere anche nella giornata di sabato. Il fine settimana si preannuncia in prevalenza stabile e soleggiato, grazie al graduale rinforzo dell’alta pressione da segnalare la possibilità di qualche episodio instabile domenica a ridosso dei rilievi sia alpini che appenninici. La tendenza più probabile per la prossima settimana, a parte una leggera instabilità lunedì, vede un ulteriore rinforzo dell’alta pressione che manterrà per diversi giorni il tempo stabile con un clima sempre più caldo.

Meteo Italia. Giovedì maltempo al Centro-sud | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per giovedì. Tempo instabile al Centro-Sud e Isole, con rovesci e temporali possibili nel corso di tutta la giornata, localmente forti e insistenti in serata su Abruzzo, Molise, basso Lazio e regioni meridionali. Alternanza tra sole e nuvole al Nord, ma con gli ultimi temporali in mattinata in Emilia Romagna e qualche rovescio isolato nel pomeriggio sulle zone alpine. Temperature massime in ulteriore calo al Sud e Medio Adriatico, in rialzo altrove. Clima ventilato, con un Maestrale a tratti forte sulle Isole.

Meteo Italia. Giovedì maltempo al Centro-sud | NEWS METEO.IT

Allerta gialla su numerose regioni italiane

Per la giornata di giovedì 14 giugno, la Protezione Civile ha emesso l'allerta gialla sulle seguenti regioni italiane:

- ordinaria criticità per rischio idraulico sulla Calabria (Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Meridionale) e le Marche (Marc-3, Marc-5, Marc-6, Marc-4);

- ordinaria criticità per rischio temporali su Basilicata (Basi-D, Basi-E2, Basi-A2, Basi-A1, Basi-B, Basi-C, Basi-E1), Calabria (Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Meridionale), Campania (Tusciano e Alto Sele, Piana Sele e Alto Cilento, Tanagro, Basso Cilento, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana, Alta Irpinia e Sannio, Alto Volturno e Matese), Emilia Romagna (Bacini emiliani occidentali, Bacini emiliani centrali, Pianura e costa romagnola, Bacini romagnoli, Bacini emiliani orientali, Pianura emiliana orientale e costa Ferrarese, Pianura e bassa collina emiliana occidentale, Pianura emiliana centrale), Lazio (Aniene, Bacino del Liri, Bacini Costieri Sud), Marche (Marc-3, Marc-5, Marc-6, Marc-2, Marc-1, Marc-4), Molise (Frentani - Sannio - Matese, Alto Volturno - Medio Sangro, Litoranea), Puglia (Puglia Centrale Bradanica, Basso Ofanto, Puglia Centrale Adriatica, Tavoliere - bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Gargano e Tremiti, Basso Fortore, Sub-Appennino Dauno, Salento, Bacini del Lato e del Lenne), Sicilia (Nord-Orientale, versante ionico, Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria), Toscana (Valdarno Inf., Valdelsa-Valdera, Arno-Costa, Etruria, Fiora e Albegna, Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Isole, Ombrone Gr-Alto, Ombrone Gr-Medio, Serchio-Costa, Ombrone Gr-Costa, Etruria-Costa Nord, Etruria-Costa Sud, Serchio-Lucca, Versilia), Veneto (Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Adige-Garda e monti Lessini, Piave pedemontano, Livenza, Lemene e Tagliamento, Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige, Alto Piave, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone);

- ordinaria criticità per rischio idrogeologico su Abruzzo (Bacini Tordino Vomano, Marsica, Bacino Basso del Sangro, Bacino dell'Aterno, Bacino del Pescara, Bacino Alto del Sangro), Basilicata (Basi-D, Basi-E2, Basi-A2, Basi-A1, Basi-B, Basi-C, Basi-E1), Calabria (Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Meridionale), Marche (Marc-3, Marc-5, Marc-6, Marc-2, Marc-1, Marc-4), Molise (Frentani - Sannio - Matese, Alto Volturno - Medio Sangro, Litoranea), Puglia (Puglia Centrale Bradanica, Basso Ofanto, Puglia Centrale Adriatica, Tavoliere - bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Gargano e Tremiti, Basso Fortore, Sub-Appennino Dauno, Salento, Bacini del Lato e del Lenne), Sicilia (Nord-Orientale, versante ionico, Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria), Toscana (Valdarno Inf., Valdelsa-Valdera, Arno-Costa, Etruria, Fiora e Albegna, Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Isole, Ombrone Gr-Alto, Ombrone Gr-Medio, Serchio-Costa, Ombrone Gr-Costa, Etruria-Costa Nord, Etruria-Costa Sud, Serchio-Lucca, Versilia), Umbria (Medio Tevere, Alto Tevere, Nera - Corno, Chiascio - Topino), Veneto (Alto Piave).

Il bollettino della Protezione Civile specifica che sulla regione Veneto l'ordinaria criticità (allerta gialla) per rischio idrogeologico nella zona Vene-A è limitata al comune di Perarolo di Cadore (BL), dove permane la situazione di criticità legata alla frana della Busa del Cristo. Sulla regione Toscana l'ordinaria criticità (allerta gialla) per rischio idrogeologico e per temporali prevista per la giornata di oggi è da intendersi con decorrenza dalle ore 11.00 alle ore 20.00.

Allerta gialla su numerose regioni italiane

Previsioni meteo per venerdì. Cielo nuvoloso e piogge sparse, anche a carattere temporalesco, sulle regioni meridionali e in Sicilia, localmente anche sul settore del medio Adriatico. Alternanza tra sole e nuvole nel resto d’Italia: nel pomeriggio qualche rovescio o temporale sarà possibile anche su medio e basso Lazio, Sardegna, Appennino abruzzese e molisano, rilievi di Liguria e basso Piemonte. Alla sera tendenza ad un’attenuazione dei fenomeni eccetto all'estremo Sud dove saranno possibili ancora dei rovesci. Temperature massime in leggera crescita al Nordest, Centro, basso versante tirrenico e Sardegna. In ulteriore leggero calo all'estremo Sud.

Meteo Italia. Giovedì maltempo al Centro-sud | NEWS METEO.IT

Foto iStock/Getty Images

Ultime news

Le news più lette