LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

Meteo Italia. Giovedì la perturbazione n.4 porrà fine all'Ottobrata

Giovedì poche piogge al Nordovest, venerdì anche sulle Isole e sulla Calabria

| Redatto da Anna Maria Girelli Consolaro e Giovanni Dipierro

La tendenza

Fino a mercoledì, la circolazione atmosferica sarà tale da non consentire il passaggio di perturbazioni in grado di raggiungere il Mediterraneo e l’Europa centro-orientale, con la conseguente sostanziale assenza di precipitazioni su almeno metà del continente compresa anche l’Italia. La causa è una vasta e robusta area anticiclonica di matrice sub-tropicale estesa dal Nord Africa fino al Baltico meridionale e i Paesi dell’est. Sull’Italia, dunque, lunedì e martedì insisteranno condizioni di tempo stabile e caldo fuori stagione, la cosiddetta “Ottobrata”. Fino a martedì lo zero termico si manterrà ancora insolitamente alto intorno ai 3800-4000 metri, come capita in estate. La stabilità atmosferica determinerà, oltre alla formazione di notte di un po’ di nebbie, anche un ulteriore peggioramento della qualità dell’aria.

Leggi qui le previsioni aggiornate per le prossime ore.

Giovedì le nuvole si estenderanno a gran parte del Nord, Toscana ed Isole, con qualche pioggia che sembra comunque limitata al Nord-Ovest, specie a ridosso dei rilievi. Massime in lieve calo al Nordovest, venti meridionali in attenuazione. Venerdì nuvole un po’ più diffuse anche nel resto d’Italia, rischio di locali piogge o rovesci anche nelle Isole e sulla Calabria meridionale. Sabato nel complesso situazione di nuovo temporaneamente più stabile, in attesa di una seconda perturbazione che dovrebbe transitare sull’Italia tra domenica e lunedì. Per maggiori dettagli seguiteci nei prossimi aggiornamenti.

La tendenza

Previsione

Ultime ore stabili

Ultime ore stabili

Si avvicina un'intensa perturbazione atlantica. Sabato torna la pioggia al Nord

Ultime news

Le news più lette