Meteo Italia. Estate ferma ai blocchi di partenza

L'anticiclone nord-africano potrebbe fare la sua breve comparsa verso fine giugno-inizio luglio ma non dappertutto

| Redatto da Rino Cutuli

La tendenza meteo fino al 6 Luglio

Quella appena iniziata, anche dal punto di vista astronomico, è un’estate che ancora non mette il turbo e resta ai nastri di partenza. La causa è la mancanza, ormai da parecchio tempo, di una solida struttura anticiclonica in sede mediterranea capace di garantire un periodo lungo di tempo stabile. Una circolazione, questa, che tuttavia potrebbe affermarsi con più convinzione a partire dal prossimo fine settimana e della quale potrebbero beneficiare sopratutto le regioni centro-meridionali, a seguito dell’espansione di un’alta pressione di matrice nord africana. Nei giorni precedenti, tra il 27 e il 29 giugno, si potrebbero ancora osservare residue condizioni di instabilità, favorevoli quindi a precipitazioni (prevalentemente temporalesche) nelle regioni orientali e meridionali dell’Italia.
Discorso un po’ diverso per le regioni settentrionali le quali, a partire dal giorno 30 e fino a fine periodo, potrebbero restare ai margini della cupola africana in espansione dal basso Mediterraneo e nuovamente esposte all'aria umida atlantica, con una conseguente accentuazione dell’instabilità e del rischio temporali. Tra l’altro, non possiamo neppure escludere un temporaneo coinvolgimento anche delle regioni centrali tra il 3 e il 4 luglio. Dal punto di vista termico, si conferma una ripresa dei valori, inizialmente ancora inferiori alla norma al Sud e sulle Isole, ma destinate a portarsi nella norma o leggermente anche al di sopra in tutto il Paese entro i primi di luglio.

IdA: < 65

La tendenza meteo fino al 6 Luglio

Foto: iStock/Getty Images

Ultime news

Le news più lette