Meteo Italia. Domenica temporanea tregua: perturbazione in allontanamento

Stabile al Nord e settore tirrenico. Piogge residue al Sud in attesa di un nuovo peggioramento a inizio settimana

| Redatto da Meteo.it

La tendenza meteo

La perturbazione in transito sulle regioni meridionali, accompagnata da un vortice depressionario molto attivo, sabato alimenterà venti di forte intensità che spazzeranno soprattutto il Sud e le Isole. Nella giornata di domenica, con la perturbazione in allontanamento, la situazione andrà gradualmente migliorando, con poche piogge residue che rimarranno per lo più confinate alle estreme regioni meridionali.

Leggi qui le previsioni aggiornate per le prossime ore.

Domenica la depressione tenderà ad allontanarsi verso la Grecia: soprattutto nella prima parte della giornata la nuvolosità ancora addossata al medio Adriatico e al Sud potrà portare fenomeni su Puglia centro-meridionale, sud della Calabria e nord della Sicilia. In giornata ancora un po’ di nubi al Sud e sulla Sicilia ma senza fenomeni di rilievo; cielo in prevalenza poco nuvoloso o velato al Nord, ampie schiarite al Centro e nubi in aumento sulla Sardegna, dove avremo delle piogge isolate sul nord-ovest dell’Isola in serata. Temperature senza grandi variazioni. Venti tesi da nord-ovest lungo l’Adriatico centrale, sulla Puglia, sull'alto Ionio e sulla Sicilia. All’inizio della prossima settima una nuova perturbazione dovrebbe lentamente avvicinarsi da ovest con tendenza quindi a un aumento della nuvolosità a iniziare dal Nord e dalle regioni di Ponente e i primi effetti in termini di precipitazioni li avremo lunedì al Nordest (con possibili nevicate a quote basse sull’Emilia Romagna) su settore ligure, quello del medio Tirreno. Dalla sera di lunedì il peggioramento dovrebbe coinvolgere il resto del Centro-sud e la Sardegna.

La tendenza meteo

Ultime news

Le news più lette