LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

Meteo Italia. Dicembre al via con un influsso di aria artica e neve a bassa quota

Tra la fine di novembre e l'inizio di dicembre aria fredda, piogge diffuse e nevicate a bassa quota: potrebbero interessare anche qualche tratto della pianura padano-veneta

| Redatto da Simone Abelli

Tendenza tra il 27 novembre e il 6 dicembre

I modelli a nostra disposizione permettono di farci un'idea di come sarà il tempo tra la fine di novembre e l'inizio del mese di dicembre, quando arriverà la neve in montagna, e forse anche in alcune zone della pianura padano-veneta. Ecco la tendenza aggiornata dal meteorologo Simone Abelli.

Lunedì 27 novembre saranno ancora possibili residue piogge causate dalla coda della perturbazione in transito sull'Italia nel prossimo fine settimana e in rapido allontanamento. Segue, martedì, un temporaneo miglioramento, che però sarà caratterizzato da fredde correnti nord-occidentali che determineranno un ulteriore calo termico.
Da mercoledì 29 si prospetta un altro peggioramento della situazione portato da una intensa perturbazione carica di aria proveniente dall'artico canadese, che determinerà piogge diffuse e localmente intense, e nevicate a bassa quota sulle regioni settentrionali.
Se la traiettoria di questa perturbazione fosse confermata, le nevicate, oltre ai rilievi, potrebbero interessare anche qualche tratto della pianura padano-veneta fra gli ultimi giorni di novembre e il primo week-end di dicembre. La depressione che nel frattempo si sarà formata a ridosso dell’Italia dovrebbe allontanarsi all'inizio della successiva settimana consentendo così un generale miglioramento della situazione.


Indice di affidabilità delle previsioni: < 60

Tendenza tra il 27 novembre e il 6 dicembre

Ultime news

Le news più lette