Meteo. Domenica piogge su quasi tutto il Paese

Temperature in diminuzione: la prossima settimana torna il freddo. Non si tratterà però di un'ondata di gelo eccezionale, paragonabile a quella vissuta a fine febbraio

| Redatto da Meteo.it

Un vortice di bassa pressione, eredità del passaggio della perturbazione numero 8 di marzo, insisterà domenica sulla nostra Penisola spingendo nubi e piogge su quasi tutte le regioni, con nevicate su Alpi e Appennini. La prossima settimana vedrà un graduale miglioramento del tempo al Nord mentre si preannuncia ancora molto instabile al Centro-Sud. Contemporaneamente il clima si farà più freddo; infatti, la massa d’aria gelida presente sull’Europa centro-settentrionale lambirà anche il nostro Paese dove si attende un deciso calo delle temperature con valori che si porteranno sensibilmente al di sotto della norma: si tratterà di un classico colpo di coda dell’inverno, ma con effetti non paragonabili all’ondata record di gelo siberiano che ha colpito l’Italia tra fine febbraio e inizio marzo.

Meteo. Domenica piogge su quasi tutto il Paese | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per domenica. Nuvole su tutto il Paese: spazio al sole in mattinata solo all’estremo Sud. Piogge nel corso della giornata praticamente su tutte le regioni, meno insistenti soltanto sulle coste del medio Adriatico, scarse sulla Puglia e sulla Sicilia. Rischio di rovesci e isolati temporali intensi in Liguria, Toscana, Lazio, Campania e alta Calabria Tirrenica. Nevicate su Alpi e Appennino settentrionale sopra 700-1000 metri, a quote più alte sui rilievi del Centro, con gli accumuli maggiori previsti sul settore emiliano. Temperature in ulteriore calo ovunque, specie al Sud. Ventoso. La nostra previsione per domenica ha un Indice di Affidabilità medio (IdA 75-80). Per la giornata di domenica 18 marzo la Protezione Civile ha diramato l'allerta gialla di ordinaria criticità per rischio idraulico su: Emilia Romagna (Bacini emiliani occidentali, Bacini emiliani centrali, Pianura e costa romagnola, Bacini romagnoli, Bacini emiliani orientali, Pianura emiliana orientale e costa Ferrarese, Pianura e bassa collina emiliana occidentale, Pianura emiliana centrale); Toscana (Etruria, Ombrone Gr-Costa, Etruria-Costa Nord, Etruria-Costa Sud) e Umbria (Alto Tevere, Chiascio - Topino); per rischio temporali su: Abruzzo (Marsica, Bacino dell'Aterno, Bacino Alto del Sangro), Basilicata (Basi-D, Basi-A2, Basi-C), Calabria (Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale), Lazio (Aniene, Bacino del Liri, Bacini Costieri Sud, Appennino di Rieti, Roma, Bacino Medio Tevere, Bacini Costieri Nord), Molise (Frentani - Sannio - Matese, Alto Volturno - Medio Sangro), Umbria (Medio Tevere, Chiani - Paglia, Alto Tevere, Nera - Corno, Trasimeno - Nestore, Chiascio - Topino); per rischio idrogeologico su: Abruzzo (Marsica, Bacino dell'Aterno, Bacino Alto del Sangro), Basilicata (Basi-D, Basi-A2, Basi-C), Calabria (Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale), Campania (Tusciano e Alto Sele, Piana Sele e Alto Cilento, Basso Cilento, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana, Alto Volturno e Matese), Emilia Romagna (Bacini emiliani occidentali, Bacini emiliani centrali, Bacini romagnoli, Bacini emiliani orientali, Pianura e bassa collina emiliana occidentale), Molise (Frentani - Sannio - Matese, Alto Volturno - Medio Sangro), Toscana (Bisenzio e Ombrone Pt, Valdarno Inf., Valdelsa-Valdera, Arno-Costa, Valdichiana, Etruria, Fiora e Albegna, Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Isole, Mugello-Val di Sieve, Ombrone Gr-Alto, Ombrone Gr-Medio, Serchio-Garfagnana-Lima, Valtiberina, Serchio-Costa, Ombrone Gr-Costa, Arno-Casentino, Arno-Valdarno Sup., Arno-Firenze, Etruria-Costa Nord, Etruria-Costa Sud, Lunigiana, Reno, Romagna-Toscana, Serchio-Lucca, Versilia) Umbria (Medio Tevere, Chiani - Paglia, Alto Tevere, Nera - Corno, Trasimeno - Nestore, Chiascio - Topino). Ancora attiva l'allerta gialla in Veneto (Alto Piave) che, come specifica la Protezione Civile, è relativa alla criticità geologica nella zona Vene-A, limitata al comune di Perarolo di Cadore (BL), dove permane la situazione di criticità legata alla frana della Busa del Cristo.

Meteo. Domenica piogge su quasi tutto il Paese | NEWS METEO.IT

Previsioni meteo per lunedì. Lunedì nubi su gran parte dell’Italia. Al mattino precipitazioni soprattutto su Lombardia orientale, regioni di Nord-Est, regioni centrali tirreniche. Qualche rovescio nel Salento. Neve fino a quote collinari, sulle Prealpi centro-orientali, possibile neve fino in pianura in Emilia. Nel pomeriggio le precipitazioni si attenuano sulla Lombardia e sull’Emilia, piogge e rovesci sparsi sulla Romagna, Marche, Lazio centro-meridionale, Abruzzo e Campania. Rovesci isolati sulla Calabria tirrenica e sul Ponente ligure. Neve fino a quote collinari su Appennino romagnolo e nord delle Marche. Temperature in diminuzione, specialmente sulle regioni di nord-orientali. Forte Maestrale sulle Isole, specie in Sardegna, Bora moderata sull’alto Adriatico.

Meteo. Domenica piogge su quasi tutto il Paese | NEWS METEO.IT

Ultime news

Le news più lette