Meteo. Dalla settimana del solstizio d'estate Italia protetta dall'Anticiclone delle Azzorre

Grazie all'estensione dell'Anticiclone delle Azzorre l'Italia va incontro a una fase di tempo più stabile

| Redatto da Giovanni Dipierro

La tendenza meteo tra il 20 giugno e il 29 giugno

Per la settimana del solstizio d'estate 2018 si conferma, secondo l'attuale tendenza meteo, una estensione dell’Anticiclone delle Azzorre verso l’Europa, in particolare verso i settori sud-occidentale e centrale del continente ma con un influsso via via più evidente anche nell’area mediterranea.
Nei primi giorni in esame le correnti in quota ai margini dell’anticiclone mostreranno ancora una debole circolazione depressionaria protesa dai Balcani verso il nostro Meridione. Al Sud, in Sicilia e, più marginalmente, al Centro e in Sardegna avremo quindi ancora la possibilità di episodi di instabilità nelle zone interne e montuose, specie nelle ore più calde della giornata. Questa instabilità dovrebbe comunque mostrare una tendenza all’attenuazione verso il fine settimana del 23-24 giugno con manifestazioni via via più circoscritte. Al Nord, salvo qualche isolato temporale di calore lungo le Alpi, la situazione sarà stabile.
Per buona parte della settimana successiva dovrebbe prevalere una situazione di pressione alta e livellata. Gli episodi di instabilità pomeridiana (sostanzialmente intorno ai monti) diverranno sempre più rari al Sud e un po’ più presenti al Nord che gradualmente verrà a trovarsi più ai margini dell’area anticiclonica e quindi più esposto a qualche temporanea infiltrazione di aria instabile.
Dal punto di vista termico il periodo in esame dovrebbe cominciare con temperature leggermente sotto la media all’estremo Sud e con una leggera anomalia positiva invece nelle regioni settentrionali; dovrebbe poi seguire una situazione più uniforme da nord a sud con valori prossimi o di poco superiori alla norma.

IdA: < 60

La tendenza meteo tra il 20 giugno e il 29 giugno

Foto: iStock/Getty Images

Ultime news

Le news più lette