LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

Un ciclone mediterraneo porterà forte maltempo al Sud e in Grecia

Un fenomeno rarissimo chiamato medicane venerdì si formerà sul Mar Ionio. Provocherà maltempo al Sud e in Sicilia, con pioggia e vento intenso soprattutto in Calabria

| Redatto da Meteo.it

Venerdì sullo Ionio si formerà un ciclone mediterraneo che condizionerà il tempo al Sud e in Grecia. Si tratta di un fenomeno davvero raro: l'ultimo episodio risale a ben 3 anni fa: intorno ai primi di dicembre 2014 si formò un potente medicane (ciclone mediterraneo) che portò una forte ondata di maltempo specie al Centro-Nord con l'esondazione di diversi corsi d'acqua.
Il vortice di bassa pressione che nelle ultime ore ha causato un grave maltempo in molte regioni, tenderà ad allontanarsi dall'Italia dirigendosi verso Sud-Est. Nella notte, però, si rafforzerà fino a trasformarsi in un medicane in corrispondenza del Mar Ionio. Il ciclone mediterraneo in formazione è stato chiamato "Numa" dall'Università di Berlino, l'unica istituzione europea che attribuisce nomi ufficiali alle tempeste che interessano il nostro continente. Data la distanza di Numa dalle nostre coste ioniche sarà la Grecia a dover affrontare i maggiori effetti di questa insidiosa struttura.

In Italia, il ciclone mediterraneo domani sarà responsabile di piogge e temporali all'estremo Sud e in Sicilia, che saranno intensi e insistenti soprattutto sul nord-est della Calabria.
Il medicane Numa provocherà anche venti forti sullo Ionio e nel Canale di Sicilia: sulla Calabria ionica si registreranno raffiche fino a 100 km/h che favoriranno anche mari agitati con il rischio di mareggiate lungo le coste esposte a nord-est. I venti saranno intensi anche su Adriatico e basso Tirreno.

Qui le previsioni dettagliate per le prossime ore.

Il ciclone mediterraneo che si formerà sullo Ionio, il medicane Numa, provocherà maltempo al Sud e in Sicilia, con piogge e temporali intensi soprattutto sul nord-est della Calabria
Il ciclone mediterraneo che si formerà sullo Ionio, il medicane Numa, provocherà maltempo al Sud e in Sicilia, con piogge e temporali intensi soprattutto sul nord-est della Calabria
A causa del ciclone mediterraneo si rinforzerà il vento: le raffiche potranno raggiungere i 100 km/h!
A causa del ciclone mediterraneo si rinforzerà il vento: le raffiche potranno raggiungere i 100 km/h!

Cos'è un "medicane"?

I "medicane" (contrazione di mediterranean hurricanes) o TLC (Tropical Like Cyclone) sono cicloni che si formano nel mar Mediterraneo, aventi caratteristiche simili a quelle di un ciclone tropicale. I medicane sono caratterizzati dalla presenza di un “occhio” al centro della circolazione e di un “cuore caldo” legato all'attività convettiva che ne caratterizza la dinamica. Per maggiore chiarezza è bene specificare che nel Mediterraneo gli uragani non si formano, tuttavia in alcune occasioni si osservano tempeste ibride che mostrano alcune caratteristiche tipiche dei cicloni tropicali. É questo il caso dei medicane o TLC.

Come si formano? I TLC o medicane sono normali perturbazioni che, sopra le calde acque del Mediterraneo, si trasformano e cominciano a comportarsi quasi come un vero e proprio ciclone tropicale. In particolare spesso si forma un occhio centrale, cioè una zona, nel mezzo della tempesta, praticamente sgombra da nubi, proprio come si osserva negli uragani.

Cos'è un "medicane"?

Ultime news

Le news più lette