LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

Maltempo Italia: solo la Protezione Civile può emettere allerta meteo

La buona meteorologia è quella che rispetta le leggi. Sempre

| Redatto da Meteo.it

In questi ultimi giorni sono state diffuse false notizie su un’allerta rossa per la Liguria, “emessa” in modo abusivo da un sito web privato, che ha generato confusione e allarmismo. É molto importante specificare che nessun ente privato, sito o Associazione può emanare autonomamente un avviso o un bollettino di allerta meteo. Le leggi in materia sono molto chiare e, così come Meteo.it, anche gli altri operatori sono obbligati a rispettarle. L’allerta meteo può essere emessa solo e soltanto dagli organi istituzionali competenti. Meteo.it nei suoi articoli sul sito, nei post dei social network e nelle produzioni tv sulle reti Mediaset, ha sempre comunicato le allerta della Protezione Civile citando alla lettera i bollettini, mostrando i colori delle allerta in grafiche con il logo della Protezione Civile, nel pieno rispetto delle Autorità competenti e adottando un atteggiamento deontologico di attenzione verso gli utenti. La diffusione delle comunicazioni ufficiali della Protezione Civile è tra l’altro un aspetto fondamentale per ottenere una maggiore consapevolezza da parte di tutti su rischi e fragilità del territorio. Meteo.it ha sempre voluto prestare la sua “voce” affinché le comunicazioni ufficiali della Protezione Civile arrivassero al maggior numero di utenti, sia in tv che in rete.

Maltempo Italia: solo la Protezione Civile può emettere allerta meteo | NEWS METEO.IT

In Italia la gestione del sistema di allerta nazionale è assicurata dal Dipartimento della Protezione Civile e dalla Regioni attraverso la rete dei Centri Funzionali, delle strutture regionali e dei Centri di Competenza. Osservando le previsioni delle 24-48 ore successive, viene diramato ogni giorno a metà pomeriggio un bollettino di criticità a livello nazionale che descrive i possibili rischi sul territorio causati dall'arrivo del maltempo. Nessun sito meteo privato può emettere allerta in nessun caso, anche perché si verrebbe a configurare un potenziale reato penale, secondo l’articolo 658 del Codice Penale (procurato allarme). Quando viene diramata una allerta meteo si tratta di un avviso istituzionale ufficiale fondamentale per la prevenzione dei rischi connessi ad eventi meteo e, per questo motivo, va trattato con estrema serietà perché si tratta di rischi che hanno a che fare con la vita delle persone. "La prevenzione - così spiega la Protezione Civile - consiste nelle attività volte ad evitare o ridurre al minimo la possibilità che si verifichino danni conseguenti, ad esempio, a un’alluvione o una frana".

Maltempo Italia: solo la Protezione Civile può emettere allerta meteo | NEWS METEO.IT

I livelli di allerta Esistono 4 livelli di criticità: Verde (criticità assente), Giallo (ordinaria criticità), Arancione (moderata criticità) e Rosso (elevata criticità). L'allerta può riguardare fenomeni meteorologici o idrologici (cioè derivanti dall'azione delle acque superficiali come fiumi o torrenti) i cui effetti possono essere localizzati o diffusi sul territorio.

Maltempo Italia: solo la Protezione Civile può emettere allerta meteo | NEWS METEO.IT

Ultime news

Le news più lette