L'ondata di gelo che investirà l'Italia sarà di portata storica

Il nostro esperto Rino Cutuli spiega perché l'ondata di gelo provocata dall'irruzione del freddissimo Buran sarà così eccezionale

| Redatto da Meteo.it e Rino Cutuli

L'Europa e l'Italia vanno incontro a una intensa ondata di gelo dovuta all'irruzione del Buran, che da alcuni è stato nominato anche Burian. Si tratta di una massa d'aria proveniente dalla Siberia che porterà venti gelidi anche sul nostro Paese. Quella che prenderà il via a partire dalla giornata di domenica 25 febbraio sembra destinata a essere un'ondata di gelo di portata storica: il meteorologo di Meteo.it Rino Cutuli ci spiega cosa renderà questo evento così eccezionale.

L'ondata di gelo che investirà l'Italia sarà di portata storica | NEWS METEO.IT

"L'eccezionalità di questo evento risiede soprattutto nella sua intensità, nella sua durata e nell'estensione geografica dei territori coinvolti. In Italia - spiega il meteorologo - le regioni maggiormente investite dall'aria gelida saranno quelle centro-settentrionali. Qui, a partire dal pomeriggio di domenica, le temperature si porteranno sotto lo zero: entro la successiva notte ovunque, comprese nelle aree costiere, il termometro scenderà al di sotto dello zero. Ma, ciò che potrebbe rivelarsi ancor più straordinario (più unico che raro, considerato anche il periodo) è la possibilità che, nella maggioranza delle località di pianura delle regioni settentrionali, le temperature possano non salire più al di sopra dello zero fino alla giornata di giovedì 1 marzo compreso. In quella data l’arrivo di una perturbazione atlantica potrebbe favorire copiose nevicate fino alle coste della Liguria e dell’alto Adriatico. In alcuni settori della val padana giovedì potrebbe persino nevicare con temperature al di sotto dello zero. Ma su questo dovremo per forza aggiornarci nei prossimi giorni."

L'ondata di gelo che investirà l'Italia sarà di portata storica | NEWS METEO.IT

Ultime news

Le news più lette