Inquinamento e salute: nuovo grido d'allarme

Secondo uno studio condotto in Cina lo smog ostacola le nostre performance cognitive

| Redatto da Stefania Andriola

Uno studio pubblicato su Pnas, la rivista della National Academy of Sciences of the United States of America e condotto in Cina, mette in relazione all'inquinamento le nostre capacità cognitive. I risultati hanno portato alla luce un impatto negativo dell’inquinamento sulle nostre prestazioni.

Inquinamento e salute: nuovo grido d'allarme | NEWS METEO.IT

I ricercatori, provenienti dalle università di Pechino e di Yale, hanno testato le abilità verbali e matematiche per 4 anni di un campione di 20000 persone. Non sarebbe possibile dimostrare l’esistenza di un rapporto di causa-effetto, ma gli studiosi hanno evidenziato una relazione tra la presenza nell’aria di elementi nocivi e il calo delle prestazioni.

Inquinamento e salute: nuovo grido d'allarme | NEWS METEO.IT

“Abbiamo scoperto che l’esposizione a lungo termine all’inquinamento atmosferico ostacola le performance cognitive. Gli effetti sono più pronunciati con l’età, soprattutto tra gli uomini e tra le persone meno istruite. I danni dell’invecchiamento della mente provocato dall’inquinamento atmosferico impongono probabilmente costi economici e sanitari, dal momento che le funzioni cognitive sono importanti per gli anziani, sia per la gestione delle incombenze quotidiane sia per prendere decisioni importanti”. Queste le parole dei ricercatori.

Inquinamento e salute: nuovo grido d'allarme | NEWS METEO.IT

Nello studio sono stati proposti 24 quesiti di matematica e 34 in cui si testava il riconoscimento delle parole. Sono state prese in considerazione le misurazioni di anidride solforosa, diossido di azoto e particolato sospeso, sotto i 10 micrometri, nelle aree in cui abitavano i partecipanti. 

Inquinamento e salute: nuovo grido d'allarme | NEWS METEO.IT

Ultime news

Le news più lette