Il mese di febbraio potrebbe chiudersi all'insegna dell'instabilità al Centro-Sud

Si prospettano settimane dinamiche in tutto il Paese: al Nord possibile ritorno della neve a bassa quota

| Redatto da Daniele Izzo

Tendenza meteo tra il 20 febbraio e il 2 marzo

La tendenza meteo per la fine di febbraio e l’inizio di marzo è estremamente incerta sul nostro Paese, tale da rendere difficile anche una previsione generale sia del quadro termico sia delle precipitazioni. A partire da martedì 20 febbraio, l’Italia si troverà infatti a metà strada tra la circolazione di aria fredda che probabilmente interesserà l’Europa orientale e le correnti più miti che continueranno a prevalere sul settore occidentale. L’evoluzione più probabile per l’ultima settimana del mese è quella di temperature prossime alle medie stagionali al Centro-Nord o leggermente inferiori nelle regioni settentrionali, prossime o leggermente superiori al Sud.
Per quanto riguarda le precipitazioni, nella prima parte della prossima settimana il tempo sarà spesso perturbato per l’insistenza di un’area di bassa pressione. Le piogge dovrebbero risultare a tratti intense, specie al Centro-Sud, mentre al Nord ci sarà la possibilità di vedere un po’ di neve fino a bassa quota. Poi, procedendo verso il fine settimana del 24-25 febbraio e in corrispondenza degli ultimi giorni del mese, le precipitazioni dovrebbero diventare scarse al Nord mentre l’instabilità atmosferica potrebbe continuare ad insistere sulle regioni centrali adriatiche e quelle meridionali.

IdA: < 60

Tendenza meteo tra il 20 febbraio e il 2 marzo

Ultime news

Le news più lette