LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

I colpi di sonno causano più della metà degli incidenti autostradali

Al via la campagna #NonMorireDiSonno, promossa dall'Autostrada del Brennero insieme all’ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar e all'associazione Informasonno.

| Redatto da Meteo.it

Dormire meno di cinque ore e poi mettersi al volante aumenta del 300% il rischio incidenti. I colpi di sonno alla guida, infatti, sono causa di ben il 56% degli incidenti in autostrada e del 22% di tutti gli incidenti stradali, mentre le apnee notturne causano di più di 200 morti e 12mila feriti l'anno solo in Italia.

Moltissimi incidenti stradali sono dovuti ai colpi di sonno alla guida

La campagna #NonMorireDiSonno

È partendo da queste cifre allarmanti che l'Autostrada del Brennero, insieme all’ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar e all'associazione Informasonno, ha lanciato da qualche giorno la campagna #NonMorireDiSonno. Previsti check-up gratuiti a cura della Croce Bianca per i camionisti che ogni notte sostano nella stazione di servizio di Vipiteno, al confine con l'Austria, e materiali informativi per tutti, sia online che cartacei, consegnati negli autogrill della A22.

Consigli per gli automobilisti

Fermarsi e riposare almeno venti minuti in caso di eccessiva stanchezza, dormire più di sei ore a notte ed evitare grandi abbuffate a cena prima di mettersi in viaggio: sono questi alcuni dei principali consigli degli esperti per chi deve guidare di notte.

Ultime news

Le news più lette