LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

California in fiamme: circa 70 mila ettari divorati dalle fiamme, più di 100 i dispersi

Le fiamme imperversano da domenica

| Redatto da Meteo.it

Da domenica la California è in fiamme e continua ad aggravarsi il bilancio delle vittime. Circa 30 persone hanno perso la vita e i dispersi sono centinaia. Oltre 25mila persone hanno dovuto evacuare in otto contee: oltre a quelle di Napa e Sonoma, anche a Yuba, Butte e Nevada, ai piedi della Sierra Nevada. Gli incendi non sono ancora stati domati anche a causa del forte vento conosciuto qui come Santa Ana, un vento secco e caldo che soffia fino ad 80 km/h e che alimenta il vasto incendio.

Incendio California - Foto ANSA
Incendio California - Foto ANSA
Incendio California - Foto ANSA
Incendio California - Foto ANSA
Incendio California - Foto ANSA
Incendio California - Foto ANSA
Incendio California - Foto ANSA
Incendio California - Foto ANSA
Incendio California - Foto ANSA
Incendio California - Foto ANSA
Incendio California - Foto ANSA
Incendio California - Foto ANSA
Incendio California - Foto ANSA
Incendio California - Foto ANSA
Incendio California - Foto ANSA
Incendio California - Foto ANSA

Particolarmente colpite le contee di Napa, Sonoma e Yuba, famose per la produzione vinicola. Le fiamme, che si propagano senza sosta, hanno già distrutto 2.000 edifici causando danni enormi. In più casi le fiamme hanno provocato l’esplosione di condutture del gas e di cisterne di carburante. Il governatore delo Stato Jerry Brown ha dichiarato lo stato d’emergenza

Incendi alimentati dal vento: si tratta dei venti Santa Ana

I venti Santa Ana in California sono venti forti catabatici che soffiano dall'interno verso la costa sul Pacifico e convogliano aria secca e calda verso il sud dello Stato e la Baja California. Questi venti vengono innescati dall'alta pressione sul Great Basin, bacino idrografico ad ovest dalla Sierra Nevada e ad est dalla catena dei Monti Wasatch. I venti insistono in particolare sulle zone meridionali della California e sono noti perché portano su queste zone condizioni di tempo caldo e molto secco: la bassa umidità dell'aria insieme al caldo e alla velocità del vento non fanno che aumentare il rischio di incendi e la facilità di propagazione delle fiamme.

Incendi alimentati dal vento: si tratta dei venti Santa Ana

I pompieri stanno lottando contro gli incendi che hanno bruciato quasi 68mila ettari di territorio. I forti venti che hanno alimentato le fiamme nei giorni scorsi si sono affievoliti e tra sabato domenica tenderanno ad attenuarsi ulteriormente. “É un evento serio, critico e catastrofico“, ha dichiarato il comandante dei vigili del fuoco della California. “Non saremo fuori dai boschi per un gran numero di giorni a venire“. La contea più colpita Sonoma, dove si registrano 13 vittime: interi quartieri sono stati ridotti in cenere nel capoluogo Santa Rosa, città di 175mila abitanti. Nella contea si contano almeno 200 dispersi, ma secondo l’ufficio dello sceriffo molti di loro verranno rintracciati. Disneyland è irriconoscibile con il cielo diventato arancione.

California in fiamme: circa 70 mila ettari divorati dalle fiamme, più di 100 i dispersi | NEWS METEO.IT

Ultime news

Le news più lette