LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

Caldo: insolazione e colpo di calore

Come riconoscere i sintomi di esaurimenti e colpi di sole

| Redatto da Meteo.it

Durante l'estate, specie con giornate condizionate da ondate di calore, il nostro corpo può risentire degli effetti negativi del caldo. La prolungata esposizione al sole e al caldo in ambienti non climatizzati e chiusi può essere potenzialmente letale. Se la temperatura interna aumenta così velocemente da non permettere al corpo il raffreddamento, oppure, se si sono persi troppi liquidi o sali, a causa della disidratazione o della sudorazione, è possibile soffrire dei sintomi legati all'ipertermia.
Riconoscere i sintomi di insolazioni, esaurimenti da calore e colpi di calore può salvare la vita.

Il primo stadio è l'esaurimento da calore. Il corpo reagisce cercando di disperdere il calore, quindi attraverso una sudorazione eccessiva. La pelle appare pallida, sudata e fredda al tatto, le pulsazioni sono rapide ma deboli. Chi si trova in questa condizione prova un senso di svenimento, nausea e talvolta anche crampi. In questi casi è meglio sedersi all'ombra o al chiuso, in un posto ventilato e più fresco, bere acqua e fare una doccia fresca.

Caldo: insolazione e colpo di calore | NEWS METEO.IT

Rielaborazione grafica NOAA

Se l'esposizione alla fonte di calore continua, si va incontro al colpo di calore. In questo stadio la temperatura coprorea sale a 40 gradi, la sudorazione si ferma provocando mal di testa pulsante, senso di nausea fino alla perdita di conoscenza. La pelle appare asciutta, calda e arrossata e le pulsazioni rapide e forti. In questo caso è importante chiamare subito l'ambulanza. 
Conoscere i sintomi e le procedure di primo soccorso è fondamentale. 

Previsione

Le ultime piogge al Sud

Le ultime piogge al Sud

Allerta arancione in Calabria, in gran parte del Centro-Sud sarà una giornata ventosa

Ultime news

Le news più lette