Buongiorno, 5 animali che si risvegliano a Primavera

Dopo un autunno e un inverno passato in letargo, ghiri, orsi, ricci, ma anche salamandre e vipere escono dalle tane e tornano a vivere

| Redatto da Meteo.it

Con l'arrivo della Primavera gli animali andati in letargo riemergono e si preparano a vivere una nuova stagione. Il letargo è uno meccanismo fisiologico adottato da tutti quegli animali che hanno bisogno di proteggersi dal gelo, senza spendere più energie di quelle che riuscirebbero a ottenere mettendo a rischio la propria vita nel tentativo di mangiare. Il metabolismo rallenta, l'apparato digerente diventa inattivo, si nutrono delle riserve di grasso accumulato in estate e si addormentano in attesa del ritorno del sole.

Buongiorno, 5 animali che si risvegliano a Primavera | NEWS METEO.IT

Ghiro. È il primo ad andare in letargo. Dorme per 6 mesi, con brevi risvegli da dedicare a qualche sporadico pasto.
Orso. È il più famoso tra gli animali che vanno in letargo. La scarsità di cibo e le basse temperature costringono questo animale a proteggersi con questo stato di quiescenza. Il cuore rallenta i battiti, la temperatura corporea passa da 37 a 31 gradi. Ma durante il letargo gli orsi si svegliano  per brevi periodi, per uno spuntino o partorire.
Riccio. D'estate questo animale arriva a dormire 12 ore, mentre durante il letargo invernale si concede l'intera giornata. 
Marmotta. Scavata e preparata la propria tana (arrivano anche a 3 metri), la marmotta si rintana in compagnia di altri esemplari per il riposo stagionale. Al loro risveglio, in primavera, iniziano a ripulire il rifugio e a mangiare a più non posso.
Salamandra e vipera. Anche i rettili vanno in letargo. La loro bassa temperatura corporea li costringe a rintanarsi per sfuggire al grande freddo dell'inverno, in attesa di tornare a crogiolarsi al sole primaverile.

Ultime news

Le news più lette