LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

Arriva un'altra meteo bufala, non c'è nessuna allerta rossa sull'Italia.

L’allerta può essere diramata soltanto dalla Protezione Civile. Qualsiasi abuso diventa allarmismo ingiustificato. Ecco come funziona il sistema di allertamento in caso di maltempo

| Redatto da Meteo.it

Oggi, si proprio oggi, c'è qualche sito internet poco serio che lancia meteo bufale, continua questa cattiva abitudine di alcuni siti di fare meteo-terrorismo sostituendosi agli organi competenti lanciando notizie false su possibili allerta meteo in Italia. Sono siti internet che abusano del termine, gridando "allarme e allerta" al solo fine di ottenere click in più e aumentare il proprio fatturato pubblicitario. Questo comportamento non fa che creare allarmismi inutili alimentando il meteo-terrorismo. 

Quando viene diramata una allerta meteo si tratta di un avviso istituzionale ufficiale utile per la prevenzione dei rischi connessi ad eventi meteo e, per questo motivo, va trattato con estrema serietà. L'allerta meteo può essere diramata soltanto dalla Protezione Civile.
Diffidate quindi da chi fa meteo-terrorismo urlando "allerta" senza fondamento sia online che sui social network. Nel dubbio consigliamo di controllare direttamente sul sito della Regione o sul sito della Protezione Civile.

Le allerta vengono diramate ogni giorno intorno alle 16.00 sul sito dedicato per le ore successive ed il giorno seguente e sono utili per "la prevenzione - così spiega la Protezione Civile - ossia per le attività volte ad evitare o ridurre al minimo la possibilità che si verifichino danni conseguenti, ad esempio, a un’alluvione o una frana". 
Importantissima è la comunicazione dell'allerta ai cittadini: si tratta di un passaggio fondamentale perché tutti prestino attenzione ai possibili rischi connessi ai fenomeni meteo e affinché vengano adottati comportamenti corretti durante gli eventi. Proprio per questo motivo qualsiasi uso improprio dell'allertamento va condannato: è meteo-terrorismo.

Arriva un'altra meteo bufala, non c'è nessuna allerta rossa sull'Italia.  | NEWS METEO.IT

L'auto-protezione è infatti lo strumento più efficace per garantire la propria sicurezza, soprattutto in caso di eventi repentini.
Il sistema di allerta è basato su previsioni effettuate con un anticipo di circa 12-24 ore dal previsto inizio dei fenomeni quindi, seppur oramai molto affidabili, sono comunque soggette ad un certo grado di incertezza. L'allerta è pensata per ottenere il miglior compromesso possibile bilanciando la necessità da una parte di avvisare in caso di eventi pericolosi, dall'altra di evitare troppi falsi allarmi. E' comunque importante seguire costantemente gli aggiornamenti della situazione sui canali ufficiali preposti. Per tutte le ulteriori indicazioni durante il periodo di validità di un'allerta occorre sempre far riferimento al proprio Comune che costituisce la struttura di protezione civile di riferimento per il cittadino.

Ma come funziona l'allerta meteo? In Italia la gestione del sistema di allerta nazionale è assicurata dal Dipartimento della Protezione Civile e dalle Regioni  attraverso la rete dei Centri Funzionali, delle strutture regionali e dei Centri di Competenza. Osservando le previsioni delle 12-24 ore successive, viene  diramato ogni giorno a metà pomeriggio un bollettino di criticità a livello nazionale  che descrive i possibili rischi sul territorio causati dall'arrivo del maltempo.

Esistono 4 livelli di criticità: Verde (criticità assente), Giallo (ordinaria criticità), Arancione (moderata criticità) e Rosso (elevata criticità). L'allerta può riguardare fenomeni meteorologici o idrologici (cioè derivanti dall'azione delle acque superficiali come fiumi o torrenti) i cui effetti possono essere localizzati o diffusi sul territorio.

Arriva un'altra meteo bufala, non c'è nessuna allerta rossa sull'Italia.  | NEWS METEO.IT

Cosa significa Allerta Meteo Gialla?

L'allerta meteo di grado giallo è un'avviso di ordinaria criticità diramata dalla Protezione Civile in caso di fenomeni meteo localizzati e intensi o diffusi non intensi anche persistenti. Quali sono gli scenari?
- Possibili isolati fenomeni di erosione, frane superficiali, colate rapide detritiche o di fango.
- Limitati fenomeni di alluvionamento nei tratti montani dei bacini a regime torrentizio
- Repentini innalzamenti dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori (piccoli rii, canali artificiali, torrenti) con limitati fenomeni di inondazione delle aree limitrofe. 
- Fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione acque, scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali
- Occasionali fenomeni franosi legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili.

Quali possono essere i danni?
Con una allerta gialla sono possibili localizzati danni ad infrastrutture, edifici e attività antropiche interessati da frane, da colate rapide o dallo scorrimento superficiale delle acque; localizzati allagamenti di locali interrati. Localizzati danni alle coperture e alle strutture provvisorie con trasporto di tegole a causa di forti raffiche di vento o possibili trombe d’aria. Rottura di rami, caduta di alberi e abbattimento di pali, segnaletica e impalcature con conseguenti effetti sulla viabilità e sulle reti aeree di comunicazione e di distribuzione servizi. Danni alle colture agricole, alle coperture di edifici e agli automezzi a causa di grandinate. Localizzate interruzioni dei servizi, innesco di incendi e lesioni da fulminazione. Occasionale ferimento di persone e perdite incidentali di vite umane. Localizzati danni ad infrastrutture, edifici e attività antropiche interessati dai fenomeni franosi. Localizzati e limitati danni alle opere idrauliche e di difesa spondale e alle attività antropiche in alveo.

Cosa significa Allerta Meteo Gialla?

Cosa significa Allerta Meteo Arancione?

L'allerta meteo di grado arancione è un'avviso di moderata criticità diramata dalla Protezione Civile in caso di fenomeni meteo diffusi, intensi e persistenti. 

Quali sono gli scenari?
- Diffuse attivazioni di frane superficiali e di colate rapide detritiche o di fango
- Possibilità di attivazione/riattivazione/accelerazione di fenomeni di instabilità anche profonda di versante, in contesti geologici particolarmente critici.
- Possibili cadute massi in più punti del territorio.
- Significativi innalzamenti dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe e delle zone golenali, interessamento dei corpi arginali, diffusi fenomeni di erosione spondale, trasporto solido e divagazione dell’alveo. 
Possibili occlusioni, parziali o totali, delle luci dei ponti.

Quali possono essere i danni?
- Diffusi danni ed allagamenti a singoli edifici o piccoli centri abitati, reti infrastrutturali e attività antropiche interessati da frane o da colate rapide.
- Diffusi danni alle opere di contenimento, regimazione ed attraversamento dei corsi d’acqua, alle attività agricole, ai cantieri, agli insediamenti artigianali, industriali e abitativi situati in aree inondabili.
Diffuse interruzioni della viabilità in prossimità di impluvi e a valle di frane e colate detritiche o in zone depresse in prossimità del reticolo idrografico.
- Pericolo per la pubblica incolumità/possibili perdite di vite umane.

Cosa significa Allerta Meteo Arancione?

Cosa significa Allerta Meteo Rossa?

L'allerta meteo di grado rosso è un avviso di elevata criticità diramata dalla Protezione Civile in caso di fenomeni meteo diffusi, molto intensi e persistenti. Quali sono gli scenari?
Numerosi ed estesi fenomeni di frane superficiali e di colate rapide detritiche o di fango.
- Possibilità di attivazione/riattivazione/accelerazione di fenomeni di instabilità anche profonda di versante, anche di grandi dimensioni.
- Possibili cadute massi in più punti del territorio.
Piene fluviali con intensi ed estesi fenomeni di erosione e alluvionamento, con coinvolgimento di aree anche distanti dai corsi d'acqua. 
- Possibili fenomeni di tracimazione, sifonamento o rottura delle opere arginali, sormonto delle opere di attraversamento, nonché salti di meandro.

Quali possono essere i danni? Ulteriori effetti e danni rispetto allo scenario di codice arancione:
- Ingenti ed estesi danni ad edifici e centri abitati, alle attività agricole e agli insediamenti civili e industriali, sia prossimali sia distanti dai corsi d'acqua, o coinvolti da frane o da colate rapide. 
- Ingenti ed estesi danni o distruzione di infrastrutture (rilevati ferroviari o stradali, opere di contenimento, regimazione o di attraversamento dei corsi d’acqua). Ingenti danni a beni e servizi.
Grave pericolo per la pubblica incolumità/possibili perdite di vite umane.

Previsione

Le ultime piogge al Sud

Le ultime piogge al Sud

Allerta arancione in Calabria, in gran parte del Centro-Sud sarà una giornata ventosa

Ultime news

Le news più lette