LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

Allarme clima: nuovo record di CO2

Nel 2016 la concentrazione di anidride carbonica è passata dalle 400 parti per milione del 2015 a 403,3 ppm

| Redatto da Meteo.it

L’Organizzazione meteorologica mondiale lancia un nuovo allarme sullo stato del clima. Le concentrazioni di diossido di carbonio in atmosfera hanno toccato un nuovo record nel 2016. Il livello della CO2 nell'aria è passato dai 400 ppm (parti per milione) del 2015 ai 403,3 ppm. Il tasso di incremento della CO2 in atmosfera negli ultimi 70 anni è 100 maggiore volte rispetto alla fine dell’ultima era glaciale. Un cambiamento così rapido e un incremento così brusco dei livelli di diossido di carbonio non sono mai stati osservati. L’ultima volta che il nostro Pianeta sperimentò un livello così alto di anidride carbonica accadde tra i 3 e i 5 milioni di anni fa, quando la temperatura globale era tra i 2 e i 3°C superiore a quella odierna e i livelli dei mare erano da 10 a 20 volte superiori a quelli attuali. L’aumento della popolazione, le pratiche di agricoltura intensiva, la deforestazione, l’industrializzazione combinata all'aumento dell’utilizzo di energie fossili, dall'avvento dell’era industriale sono state la causa principale di questa escalation che pare inarrestabile. Secondo il comunicato della WMO nel 2016 anche l’effetto del Nino potrebbe aver avuto un impatto su questo nuovo, preoccupante record. La soglia di sicurezza da non superare è quella di 350 ppm, ma anche se smettessimo di immettere anidride carbonica nell'atmosfera già da oggi stesso, servirebbero comunque decine di anni per scendere al di sotto di questo allarmante livello di oltre 400 ppm.

Allarme clima: nuovo record di CO2 | NEWS METEO.IT

Già nel settembre del 2015 avvenne un punto di non ritorno, con il raggiungimento della “soglia simbolo” di 400 ppm, destinato ad avere un impatto irreversibile sul clima. L’aumento della concentrazione di anidride carbonica nell'atmosfera è il principale responsabile del riscaldamento globale e di diversi fattori che incidono sui cambiamenti climatici. Il 2016 è stato un anno eccezionalmente caldo: sono state registrate le temperature più alte da quando si ha disponibilità dei dati. Il 2017 sembra procedere in linea con lo stesso trend.

Allarme clima: nuovo record di CO2 | NEWS METEO.IT

Previsione

Le ultime piogge al Sud

Le ultime piogge al Sud

Allerta arancione in Calabria, in gran parte del Centro-Sud sarà una giornata ventosa

Ultime news

Le news più lette